Fabio Capello tesse le lodi di Zlatan Ibrahimovic

"Ha ancora voglia di esprimersi al massimo, di essere un esempio" ha assicurato.

L’ex allenatore del Milan, Fabio Capello, ha parlato a Radio Rossonera di Zlatan Ibrahimovic, attaccante che ha avuto a disposizione alla Juventus.

“Che Ibra abbia imparato tanto da me non l’ho detto io, l’ha detto lui e l’ha confermato nel suo libro – ha raccontato il goriziano -.

Io ho allenato diversi talenti, quelli che hanno voluto migliorarsi, allenandosi in maniera seria, e quelli che si sono accontentati. Ibrahimovic non mi sembra uno di questi: guardate con che intensità si è preparato per essere presente ieri sera. Ha ancora voglia di esprimersi al massimo, di essere un esempio. Sono questi i personaggi che i calciatori più giovani dovrebbero copiare a livello di lavoro, impegno e miglioramenti tattici tecnici e psicologici”.

“Il rientro di Ibra è stato molto bello: il suo gol sembra facile dopo l’azione di Rebic, ma il movimento che fa per trovarsi da solo davanti alla porta è perfetto, era al posto giusto nel momento giusto. Un altro giocatore avrebbe probabilmente aspettato la palla da un’altra parte” ha chiosato Capello.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Museo del Calcio, ecco coppa e pallone di Euro2020

Torri: “Zaniolo deve ancora dimostrare tanto”

Leggi anche
Contents.media