Juventus, Allegri chiarisce lo sfogo post Milan

"E' sempre successo nel calcio".

Alla vigilia dell’impegno contro lo Spezia Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa. Il tecnico ha iniziato spiegando lo sfogo al termine della gara contro il Milan: “Normale, non c’è nervosismo. Può esserci motivo di discussione, ma è sempre successo nel calcio, una volta si vedevano belle scazzottate che fanno anche bene.

Domenica abbiamo sbagliato nel momento del calcio d’angolo, il calcio è fatto di questi dettagli”.

Mercoledì ci sarà qualche cambio di formazione: “Qualcuno arriva da 6-7 partite di fila. Lo Spezia è squadra sbarazzina che gioca senza preoccupazioni, bisogna essere pronti a fare partita sotto aspetto mentale e di corsa uguale a loro, chiaro che poi la qualità dovrà venire fuori. Dobbiamo migliorare, sbagliamo troppo tecnicamente soprattutto a inizio secondo tempo, contro il Milan che da un anno e mezzo non perde ed è in testa.

Poco da parlare, bisogna vincere, erano sessant’anni che non capitava. Chiesa e De Ligt titolari”.

Chiosa su Federico Chiesa: “Il nostro obiettivo è quello di migliorare i giocatori, anche quelli più anziani. Se Chiellini si mette ogni giorno in discussione, figuriamoci i più giovani. Ha caratteristiche importanti, ma deve capire che una partita dura 95 minuti. Tutti dobbiamo migliorare, anche io”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

De Giorgi: “Una sensazione unica”

Mazzarri fissa le regole: “Se qualcuno mette il muso finisce fuori rosa”

Leggi anche
Contents.media