Sergio Aguero torna sull’addio di Messi al Barcellona

"Quel sabato sono andato a trovarlo a casa sua, stava malissimo".

In un’intervista concessa a El Paìs, Sergio Aguero ha parlato dell’addio di Lionel Messi al Barcellona: “Sono arrivato con l’aspettativa di giocare con Messi e in una buona squadra, che è quello che il club cercava di fare”.

“Il suo addio è stato un momento di shock, quando l’ho saputo non ci potevo credere. Quel sabato sono andato a trovarlo a casa sua, stava malissimo. Per come sono fatto io, visto che lo vedevo poco bene, cercavo di fargli dimenticare quello che era successo, volevo distrarlo e gli raccontato della mia squadra di Esports” ha detto a El Paìs.

In chiusura, il Kun ha chiarito sul suo addio al City: “Mai avuto problemi con Guardiola, non abbiamo mai discusso anche se abbiamo dovuto mettere in chiaro qualcosa.

Quando è arrivato, visto che non ci conoscevamo, c’è stato un periodo di prova. Ma gli ultimi tre anni sono stati fantastici, non c’è nient’altro da dire. È un allenatore che vuole sempre il massimo dai suoi giocatori, non gli interessa se uno ha segnato tre gol nelle ultime partite, se non è al top lo lascia comunque fuori. Non gli importa il nome del calciatore. A meno che non sia Messi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Filippo Ganna preferisce non rischiare

Nasri sovrappeso a un mese dal ritiro nel match benefico del Marsiglia

Leggi anche
Contents.media