Crespo: “Dzeko è un regista offensivo”

"La sua visione di gioco e la sua partecipazione alle azioni sono un valore aggiunto sia in fase di possesso sia in fase di non possesso".

Hernan Crespo ha parlato di Edin Dzeko alla Gazzetta dello Sport. “Il bosniaco è un centravanti molto manovriero, ama dialogare con i compagni, è bravo anche nell’assist. Logico che, come raccordo tra la costruzione e il tiro, perda qualcosa in fase di conclusione.

Non sempre è lucido e micidiale come ci si aspetta. A volte gli manca la necessaria freddezza. Però i suoi dribbling al limite dell’area e i suoi movimenti ad allargarsi sono fondamentali per la squadra”.

“E’ un centravanti con la visione di gioco di un centrocampista – ha proseguito l’argentino -. In qualunque zona del campo, con il pallone tra i piedi sa sempre che cosa fare e come farlo: un’apertura sulla fascia, un passaggio in verticale, un saggio tocco all’indietro per consentire a tutta la squadra di salire.

Dzeko è un regista offensivo per caratteristiche e si muove nella classica posizione del centravanti. La sua visione di gioco e la sua partecipazione alle azioni sono un valore aggiunto sia in fase di possesso sia in fase di non possesso”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baresi: “Tonali ha il cuore rossonero”

Mercato, Lorenzo Lucca fa orecchie da mercante

Leggi anche
Contents.media