Razzismo, l’ultima idea di Dal Pino

"Vorrei creare una stanza anche per le telecamere".

Intervenuto a Radio Anch’io lo Sport, Paolo Dal Pino ha parlato del problema razzismo: “Questo è un problema che non si vede solo negli stadi. Alcuni personaggi non dovrebbero più entrare nei vari impianti di Serie A, noi abbiamo fatto una campagna il “Keep Racism Out” e adesso vogliamo muoverci concretamente per escludere la gente e impedire ai razzisti di comprare i biglietti.

Abbiamo creato una grande struttura, a Lissone, con VAR e altre cose. Vorrei creare una stanza anche per le telecamere da utilizzare contro le azioni di razzismo, vedremo come fare. In quel caso si potrebbe agire subito e portare fuori dagli stadi chi si macchia di gesti di razzismo”.

Il presidente della Lega Serie A ha poi detto la sua sulle troppe partite: “Io sono nuovo nel mondo del calcio, sono entrato due anni fa. C’è una tendenza di FIFA e UEFA di mettere sempre più partite nelle varie competizioni, vedi il Mondiale ogni due anni o la nuova Champions. Noi dobbiamo proteggere la qualità del campionato nazionale e abbiamo le idee abbastanza chiare per il futuro. Vogliamo proteggere il nostro campionato a livello di date e per la qualità delle nostre squadre”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nico Mannion è tornato: prime sensazioni positive

Fognini: “Per me Jannik ha sbagliato”