Lautaro e Perisic provano il tiro combinato come i gemelli Derrick di Holly e Benji

Durante la sfida Inter-Sheriff, il tiro combinato che ha visto protagonisti Lautaro e Perisic ha ricordato ai tifosi la mossa dei gemelli Derrick.

Lautaro Martinez e Ivan Perisic come i gemelli James e Jason Derrick di Holly e Benji. Al minuto 83 della partita contro lo Sheriff Tiraspol, che ha portato all’Inter tre punti fondamentali per la loro rincorsa agli ottavi di finale di Champions League, il tiro combinato provato dai due calciatori nerazzurri ha ricordato a tutti gli spettatori la mossa vincente dei due personaggi del celebre anime televisivo.

Lautaro e Perisic come i gemelli Derrick

Al minuto 83, il risultato di Inter-Sheriff era già fissato sul 3-1 per i nerazzurri (punteggio diventato definitivo con il fischio finale). Ma la squadra di Simone Inzaghi continuava ad attaccare, con Nicolò Barella che ha appoggiato al centro per Roberto Gagliardini, velo e destro accomodato a Lautaro Martinez.

Gustavo Dulanto, difensore della squadra moldava, è riuscito a respingere il tiro del Toro, ma il pallone non è uscito dall’area di rigore.

In quel momento sono arrivati Lautaro e Ivan Perisic, che, affiancati, hanno caricato simultaneamente la conclusione, entrambi desiderosi di segnare la loro prima rete nella Champions League 2021-2022.

Difficile stabilire chi tra i due abbia colpito il pallone in modo più incisivo: l’impatto è sembrato davvero avvenire in contemporanea e il tiro è risultato ben indirizzato, come se entrambi fossero andati a botta sicura. A evitare ogni discussione sulla paternità del goal è stata però la traversa, che ha salvato lo Sheriff dall’incassare la quarta rete.

L’episodio ha richiamato alla memoria di tutti gli appassionati il tiro combinato dei gemelli James e Jason Derrick, tra i personaggi principali dell’amatissimo anime Holly e Benji. I due fratelli avevano nel loro repertorio una serie di mosse spettacolari, tra i quali proprio una conclusione in simultanea volta a mettere in crisi anche i migliori portieri.

I nerazzurri hanno provato anche la catapulta infernale

Tra i colpi messi a punto dai gemelli Derrick, i fan del cartone ricorderanno anche la catapulta infernale, acrobazia che curiosamente i calciatori nerazzurri avevano provato a imitare un paio di anni prima. Tra i protagonisti, ritroviamo Lautaro Martinez, questa volta in coppia con Nicolò Barella: come scherzò l’account Twitter dell’Inter, il risultato durante quell’allenamento non fu però dei migliori.

C’è un precedente risalente a Roma-Brondby

Il tiro combinato non è comunque una novità sui campi da calcio (veri, non dei cartoni). La partita di cui si parla è Roma-Brondby, ritorno della semifinale di Coppa Uefa del 24 aprile 1994. I giallorossi guidati da Ottavio Bianchi riusciranno a vincere per 2-1 proprio grazie alla conclusione in simultanea di Ruggiero Rizzitelli e Rudi Völler. Il goal che beffò Peter Schmeichel al minuto 87 venne poi attribuito al tedesco.

Scritto da Federica Palman
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, a Misano l’Aprilia cala il tris

Chi è Ali Palabiyik, l’arbitro di Bodø/Glimt-Roma

Leggi anche
Contents.media