Il campo di San Siro è rovinato: in arrivo un nuovo manto erboso?

San Siro ha un campo rovinato: il Derby tra Inter e Milan si giocherà in un prato nuovo di zecca.

Per fortuna adesso arriva una tanto desiderata e più utile che mai pausa che interromperà la Serie A prima del derby Inter-Milan in programma il prossimo 6 febbraio allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro. Il campo dello storico stadio milanese avrà così un po’ di tregua e ci sarà l’occasione per sistemarlo in vista del tanto atteso match, molto importante per quanto riguarda la lotta scudetto.

Giovanni Castelli, agronomo responsabile del manto erboso di San Siro, ha rilasciato delle dichiarazioni rassicuranti ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, spiegando come i prossimi giorni saranno sfruttati nel migliore dei modi per porre rimedio alla complicata situazione venutasi a creare.

San Siro, campo rovinato

Sono varie settimane che il campo di San Siro è finito nel mirino di addetti ai lavori, appassionati e soprattutto dei calciatori, che su quel prato giocano abitualmente, ovviamente quelli di Inter e Milan ma anche le squadre ospitate dalle milanesi.

Le pessime condizioni del terreno di gioco non sono passate inosservate e anche semplicemente dalla tv si nota come il prato milanese sia ormai allo stremo. L’agronomo Giovanni Castelli ha però rassicurato tutti, spiegando come questa settimana di sosta caschi a fagiolo per permettersi dei lavori al campo:

Il calendario è stato troppo pieno di appuntamenti e il campo ne ha risentito. Dalla Befana a ieri sera sono state disputate sette partite tra Serie A e Coppa Italia, a cui aggiungere la Supercoppa Italiana, che ha portato circa trecento persone in campo durante la premiazione. Capiamo il disagio, ma garantiamo che dopo la pausa sarà come giocare in un campo nuovo

la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato poi l’impegno di sabato che ha visto l’Inter sfidare il Venezia a San Siro e ieri il Milan opposto alla Juventus. Due partite in due giorni, tre in una settimana. Troppe, decisamente troppe.

In arrivo un prato nuovo di zecca

La logistica è già stata predisposta, in questi giorni il manto erboso vecchio del Meazza verrà rimosso e sarà messo quello nuovo, in arrivo da Verona. Da sabato il via ai lavori di cucitura con ben quattro macchine tessili. Al termine della sosta, sarà un San Siro nuovo di zecca e le squadre non dovrebbero avere più i problemi visti nelle ultime sfide. Una buona notizia certamente per tutti i tifosi di Inter e Milan e ovviamente per i calciatori di ambo le squadre, spaventati anche dal fortissimo rischio infortuni, accentuato dal prato pessimo. Ne sa qualcosa il milanista Zlatan Ibrahimovic, uscito per infortunio ieri sera nel corso della partita contro la Juventus.

Le parole di Maldini sul nuovo terreno di gioco

Anche il dirigente del Milan Paolo Maldini ha annunciato i lavori al campo di San Siro, che permetteranno ai calciatori di tornare a giocare in sicurezza, con questa componente di certo venuta a mancare recentemente:

L’idea è quella di rifare completamente il campo, nel giro di 13-14 giorni dovrebbe essere pronto. Sia Inter che Milan sono squadre che giocano bene a calcio, hanno bisogno di campi di un certo livello

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Napoli-Salernitana: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Chi è Robert Johnson: tutto sul cestista no vax

Leggi anche
Contents.media