Champions League 2022 2023, i risultati del primo turno qualificazioni

I risultati del primo di qualificazioni della UEFA Champions League 2022 2023: tra certezze, sorprese e goleade casalinghe

Per molti appassionati di calcio la Champions League 2022 2023 prenderà via in quel di settembre con i gironi, ma è a luglio che è cominciata ufficialmente l’edizione odierna della Coppa dei Campioni. A farla da padrone sono i preliminari che decreteranno chi entrerà nell’Europa che conta.

Si prospettava una grande battaglia calcistica, e le aspettative sono state ampiamente rispettate tra favorite e non.

Malmoe e Ludogorets hanno svolto il loro dovere buttando fuori sia Vikingur che Sutjeska nonostante qualche brivido. Da sottolineare la “manita” del Qarabag contro il Lech Poznaz: quest’ultimo spazzato via per 5-1 al di là del vantaggio iniziale dopo neanche un minuto di gioco.

Il Shamrock esce in trasferta sullo 0-0 contro l’Hibernians strappando la qualitficazione (merito del 3-0 dell’andata); Zalgiris agguanta la vittoria a tre minuti dalla fine; Lincoln Reds tanto vincente per 2-0 quanto beffata analizzando anche il risultato precedente (anche questo concluso 3-0, ma a favore dello Shkupi); Tirana battuta in casa 1-2.

Menzione d’onore per la sorpresa della scorsa stagione di Champions League, capace di stare a punteggio pieno nel suo girone: stiamo parlando ovviamente dello Sheriff, squadra che ebbe la possibilità di affrontare l’Inter di Simone Inzaghi, Lautaro e Barella (perdendo sia all’andata che al ritorno).

Ricordi a parte, i moldavi sono riusciti a passare senza nessun problema, continuando a sperare in una qualificazione possibile. Certo, la strada è ancora lunga prima di arrivare all’ambizioso traguardo (e di conseguenza partecipare ai sorteggi), ma guai ad arretrare anche solo di un centimentro. Ecco i risultati del primo turno di qualificazione.

Champions League, i risultati del primo turno di qualificazione

RFS RIGA-HJK HELSINKI (2-1)

48′ Zjuzins (R), Panic (R), 75′ Murilo (H)

QARABAG-LECH POZNAN 5-1

1′ Velde (L), 14′ e 74′ Malinowski (Q), 42′ Ozobic (Q), 56′ Medina (Q), 77′ Huseynov

HIBERNIANS-SHAMROCK ROVERS 0-0

VIKINGUR-MALMOE 3-3

15′ e 75′ Gunnarsson (V), 34′ Bimancevic (M), 44′ Beijmo (M), 47′ Christiansen (M), 56′ Hansen (V)

ZALGIRIS-BALLKANI 1-0

87′ Oyewusi

SUTJESKA-LUDOGORETS 0-1

53′ Sotiriou

LINCOLN RED IMPS-SHKUPI 2-0

32′ Juanfri, 69′ Casciaro

SHERIFF-MOSTAR 1-0

22′ aut. Savic

TIRANA-DUDELANGE 1-2

49′ Bojic (D), 61′ Sinani (D), 78′ Xhixha (T)

Secondo turno di qualificazione: il calendario

Dal 19 luglio è cominciato il secondo turno dei preliminari di Champions League che, in serata, ha già collezionato i suoi primi verdetti (momentanei considerando la gara di ritorno). Lo Zalgiris ha vinto a sorpresa in casa contro il favorito Malmoe; il Dudelange ha vinto fuoricasa per 0-1; Zurigo sconfitto per 3-2 in trasferta contro il Qarabag.

Da sottolineare anche che in posticipo si sono giocati i match di Midtjylland (squadra che ha affrontato l’Atalanta due anni fa: partita ricordata dai tifosi nerazzurri per la litigata tra Papu Gomez e Gian Piero Gasperini), Ludogorets e Dinamo Zagabria.

A concludere lo show mercoledì 20 luglio è il turno di Olympiacos, Sheriff, Fenerbahce e Dinamo Kiev. Per quanto concerne le gare di ritorno si dovrà aspettare una settimana di tempo (più precisamente intorno al 26 luglio). Chi riuscirà a staccare il biglietto per i gironi di Champions League?

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, gli arbitri parleranno nel post partita: audio VAR compreso

Chi è Gleison Bremer? Il nuovo difensore brasiliano della Juventus

Leggi anche
Contentsads.com