Quanto guadagna Kylian Mbappé al minuto? Lo stipendio

Il paperone del calcio: i guadagni di Mbappé grazie al nuovo contratto

Delle giovani stelle nate e cresciute negli ultimi anni, sicuramente quella di Kylian Mbappé è la più luminosa; l’unico giocatore che per ora può rivaleggiare con i due alieni dell’ultimo ventennio: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Scoperto dal mondo durante il Mondiale 2018 in Francia, ha alzato la sua prima Coppa del Mondo, da protagonista indiscusso a soli 19 anni.

Si tratta dell’inizio della storia di un predestinato: il Paris Saint Germain punta forte su di lui, e addirittura quando durante la sessione estiva del mercato sembrava potesse portare il francese a scegliere la casacca del Real Madrid, è sceso in campo Macron per convincerlo a rimanere all’ombra della Torre Eiffel.

Dopo la classica tiritera estiva, il campioncino ha scelto di restare a Parigi, merito anche del ricchissimo contratto offertogli dal presidente qatariota Nasser Al-Khelaifi e del nuovo ruolo, molto più centrale che avrà in società.

Quanta guadagna al minuto Mbappé?

Il Real Madrid durante l’estate aveva raggiunto un accordo verbale con Mbappé per 100 milioni alla firma, più 25 milioni netti a stagione per quattro anni, offerta superata ampiamente dal club di proprietà qatariota. Con il nuovo contratto, valido fino al 2024 ma che il giocatore potrà scegliere di rinnovare fino al 2025, Kylian Mbappé a soli 24 anni è il giocatore più pagato al mondo.

Le parole alla firma

Sono molto felice di rimanere in Francia, a Parigi, nella mia città. Spero di continuare a fare ciò che amo di più, giocare a calcio e vincere trofei”, ha detto Mbappé, al momento dell’ufficializzazione del nuovo accordo. “La nostra storia si scrive qui”, ha twittato con grande enfasi il Paris Saint-Germain, aggiungendo il solito motto “Ici c’est Paris”.

Parlando di cifre, lo stipendio annuale del giocatore al Paris Saint Germain si aggira intorno ai 72 milioni di euro l’anno (lordi), dunque sei milioni di euro lordi al mese. Ragionando sul netto invece questa è la tabella dei guadagni del francese:

  • Al mese: 4,2 milioni
  • A settimana: 1,05 milioni
  • Al giorno: 148mila euro
  • All’ora: 6.150 euro
  • Al minuto: 102 euro
  • Al secondo: 1,7 euro

A questi soldi vanno però aggiunti altri due bonus decisamente ricchi: il primo è un bonus fedeltà da 180 milioni, dividibile in tre stagioni. Se rimarrà a Parigi dunque, potrà guadagnare scegliere in che formula e tempo incassare questo ricco bonus. Un altro bonus prevede l’introito di 80 milioni per settembre 2023, un anno dopo il rinnovo del contratto. In totale alla fine di questi tre anni Mbappé avrà guadagnato 630 milioni di euro lordi, una cifra semplicemente pazzesca che lo candida ad essere uno degli sportivi più pagati di sempre.

Tutto questo, senza contare anche i contratti milionari derivanti dagli sponsor: testimonial e uomo simbolo del gioco di simulazione di calcio FIFA sotto EA Sports, ed il contratto con Nike che gli varrà 14 milioni di sterline l’anno fino al 2029. Di questo passo dunque, considerando anche che già nel 2019 Mbappé aveva guadagnato 30 milioni secondo Forbes, questo potrà essere il calciatore più pagato di sempre, solo il tempo dirà se sarà anche paragonabile a Messi e Ronaldo a livello di vittorie di trofei.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le scommesse sportive più facili dove poter vincere

Olivier Giroud ha origini italiane? Stipendio e patrimonio dell’attaccante del Milan

Contentsads.com