Dove vedere Juventus-Sporting in tv e streaming gratis: le probabili formazioni

Le probabili formazioni di Juventus-Sporting: dove vedere l'andata in tv e streaming

Dopo le altre italiane impegnate in Champions League, è il turno della Juventus di Allegri di scendere in campo in Europa League contro lo Sporting per disputare l’andata dei quarti di finale. Il primo atto della sfida si disputerà all’Allianz Stadium di Torino in un’atmosfera di densa di aspettative, continuare il percorso europeo sarebbe un ottimo modo per i bianconeri di mettere il segno positivo in una stagione che li vede al momento settimi in Serie A a causa della penalizzazione di 15 punti.

Juventus-Sporting: dove e quando vederla in tv e streaming

L’andata dei quarti di finale tra Juventus e Lisbona si disputerà giovedì 13 aprile alle ore 21.00 a Torino. La gara di Europa League sarà trasmessa in chiaro e sulla paytv.

In televisione sarà possibile seguire la diretta della partita dal canale TV8, mentre gli abbonati Sky potranno seguirla sul canale Sky Sport Uno, stesso discorso per gli utenti abbonati a DAZN.

Per quanto riguarda la diretta streaming invece si potrà seguire sempre dal sito ti Tv8, tv8.it, mentre gli abbonati Sky potranno seguire la partita grazie a SkyGo.

Juventus-Sporting: le probabili formazioni

L’Europa League per la Juventus potrebbe essere un’ottima scorciatoia per la Champions League: ma sul suo cammino si profila un avversario di alto livello, che ha battuto l’Arsenal ai rigori per arrivare ai quarti. La squadra portoghese dal canto suo, quarta in classifica nel proprio campionato, è in un buon momento di forma (non perde dal 12 febbraio contro il Porto), reduce dalla vittoria per 3-4 ottenuta all’ultimo secondo contro il Casa Pia.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Milik. Allenatore: Allegri.

Indisponibili: De Sciglio, Kaio Jorge.
Squalificati: nessuno

Diffidati: Bremer, Danilo, Miretti.

SPORTING (3-4-3): Adan; St. Juste, Inacio, Coates; Esgaio, Pedro Gonçavales, Morita, Matheus Reis; Edwards, Chermiti, Trincao. Allenatore: Amorim.

Indisponibili: nessuno.
Squalificato: Ugarte.

Diffidati: nessuno.

L’unico vero dubbio riguardo la formazione iniziale della Juventus riguarda l’attacco: Vlahovic è uscito malconcio dalla trasferta di Roma contro la Lazio (persa 2-1) per cui dovrebbe partire dalla panchina. Al suo posto, Milik: il polacco ha dato ottimi segnali al tecnico negli ultimi giorni ed è pronto ad indossare nuovamente una maglia da titolare. Il resto della formazione dovrebbe essere la stessa dell’ultima partita di campionato, eccezion fatta per Danilo, che torna ad occupare la sua posizione di braccetto di destra al posto di Gatti.

Dal canto l’allenatore dello Sporting Amorim avrà ancora meno dubbi di Allegri: escluso Paulinho, che non è ancora al meglio e dovrebbe partire dalla panchina, i portoghesi metteranno in campo la loro formazione tipica che fa del ritmo e del pressing alto il suo punto forte.

La panchina profonda della Juventus anche in questa occasione potrebbe fare una grande differenza: anche se non al 100% Chiesa e Pogba sono pronti ad essere tirati in causa, e probabilmente anche Vlahovic disputerà qualche minuto in caso di bisogno.

Si prospetta comunque una sfida non facile: i portoghesi hanno già dimostrato di non temere il tifo avversario, ciò nonostante Allegri ed i suoi dovranno tentare di mettere sotto pressione fin da subito gli avversari per strappare un risultato positive con il margine più largo possibile in vista di un ritorno infuocato.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scarpe e comodità, un connubio che deve sempre essere presente

Chi è Istvan Kovacs: l’arbitro di Milan-Napoli in Champions League

Contentsads.com