Chi è Arthur Cabral: quello che c’è da sapere riguardo l’attaccante della Fiorentina

Il bomber della Fiorentina Arthur Cabral, la carriera del giocatore brasiliano, trascinatore della Viola in Conference

Arrivato a gennaio 2021 per sostituire la macchina da gol che era Dusan Vlahovic, Arthur Cabral non ha fatto bene in termini realizzativi quanto il suo giovane predecessore, compito più che arduo. Nonostante questo le prestazioni del brasiliano con la maglia della Fiorentina sono state buone in questo anno e mezzo: schierato al centro dell’attacco di Italiano, sono 16 le reti in questa stagione considerando tutte le competizioni, di cui 8, pesantissimi, in Conference League.

Anche dai suoi piedi passeranno le sorti della stagione Viola, che dovrà disputare due finali: quella di Coppa Italia contro l’Inter il 24 maggio, e quella di Conference League contro il West Ham il 6 di giugno.

Chi è Arthur Cabral, la carriera dell’attaccante della Fiorentina

Il nome completo dell’attaccante brasiliano classe 1998 è Arthur Mendonça Cabral, nato a Campina Grande. Il giocatore cresce calcisticamente all’interno delle giovanili del Cearà, con cui esordisce in prima squadre nel 2015 nella gara di Coppa di Brasile contro il Tupi. Proprio nel ritorno del doppio confronto, Cabral segna la sua prima rete nel calcio professionistico. Mandato in prestito al Palmeiras, per 5 mesi viene relegato in Under 17, prima di tornare al Cearà.

Solo nel 2017 il giovane verrà aggregato stabilmente alla prima squadra, che anche grazie ai suoi 4 gol in 16 partite disputate conquista la Serie A brasiliana, prima di venire acquistato dal Palmeiras. In Brasile però, Cabral non trova lo spazio che desidera e decide quindi di cambiare tutto: nella stagione 2019-2020 passa in prestito al Basilea, in Super League svizzera. Le ottime prestazioni sfoggiate convincono la società ad acquistarlo definitivamente a giugno 2020.

Durante le due stagioni e mezzo giocate con la maglia della squadra Svizzera, Cabral si mette in mostra non poco segnando a raffica: 14 reti il primo anno,18 il secondo, e 14 a metà del terzo, questo considerando solo il campionato, nel 2021-22 in Conference segnò la bellezza di 13 gol in 12 gare, numeri da fuoriclasse. Per 16 milioni Cabral passa alla Fiorentina di Commisso a fine gennaio del 2022: con personalità sceglie proprio la maglia numero 9 di Vlahovic. Inizialmente il brasiliano subisce l’impatto con la Serie A, e trova una maggiore continuità solo nel 2023, diventando però pian piano sempre più centrale nelle gerarchie Viola.

La famiglia di Arthur Cabral, il rapporto con il padre ed il figlio

Arthur Cabral è figlio di Helio Cabral, ex calciatore brasiliano che ora è assistente tecnico, ed è stato chiaramente anche il suo primo allenatore. Proprio in onore del padre Cabral ha chiamato Helio anche il suo primo figlio. Il bambino è diventato subito un grande tifoso Viola, tanto che di questo colore ha avuto la sua torta di compleanno. Riguardo alla madre del bambino non si hanno invece notizie certe: Cabral sui social è molto riservato e non ci sono notizie ufficiali sulla sua situazione sentimentale. Sul profilo Instagram del giocatore sono molte le foto che lo ritraggono insieme al suo pargoletto e alla famiglia, ma non ci sono foto che lo ritraggano insieme ad una compagna. Ha invece un rapporto molto stretto con la nipotina Livia.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vincenzo Italiano: quanto guadagna di stipendio l’allenatore della Fiorentina

Quanto guadagna Nico Gonzalez? Lo stipendio del calciatore della Fiorentina

Contentsads.com