Chi è Justin Kluivert: il calciatore olandese passato dalla Roma al Bournemouth in questo mercato

Chi è Justin Kluivert, il calciatore olandese della Roma che può andare al Bournemouth in questo mercato.

Justin Kluivert figlio di Patrick leggenda olandese che ha giocato anche nel Milan faceva parte della Roma, in questo articolo scopriremo i perché del suo passaggio dalla squadra della capitale al Bournemouth in Premier League, primo vero e proprio colpo di scena a livello di cessioni del mercato giallorosso.

LEGGI ANCHE: Europei Under-21 dove vedere le partite dell’Italia in TV e Streaming gratis

Chi è Justin Kluivert, il calciatore ex Roma, figlio di Patrick che può passare al Bournemouth in questo mercato

Justin Kluivert è figlio di Patrick Kluivert e di Angela Van Hulten, non è il solo calciatore in famiglia, oltre al padre anche i suoi due fratelli sono calciatori, Quincy che gioca come terzino e Ruben invece è un difensore centrale.

E’ un esterno d’attacco, molto agile e veloce si trova a suo agio nel giocare uno vs uno con i propri avversari utilizzando spesso le finte, di cui ha un ricco repertorio per disorientare i difensori avversari e puntare così la porta.

E’ stato inserito nella lista dei 50 giocatori più promettenti del 2018-19 dalla Fifa si è classificato terzo al trofeo Kopa 2019, premio istituito da France Football per i migliori prospetti under 21 al mondo dietro a Mbappé e Pulisic.

In questo mercato è stato accostato al Bournemouth che avrebbe pronta un’ offerta da 12 milioni per la Roma una volta che il calciatore olandese sarà rientrato dal prestito al Valencia.

LEGGI ANCHE: Jude Bellingham, lo stipendio della giovane stella del Real Madrid

Justin Kluivert, la sua carriera da calciatore

Kluivert ha iniziato la propria carriera nel mondo del calcio nell’Ajax così come suo padre, infatti è nei lanceri olandesi che ha disputato il settore giovanile ed ha debuttato tra i professionisti il 15 gennaio del 2017 entrando a match in corso contro il PEC Zwolle vinto dall’Ajax per 3 a 1.

Nella prima stagione da professionista disputa 20 partite segnando 2 reti. Il 26 novembre segna la sua prima tripletta della carriera nella partita vinta per 5 a 1 contro il Roda JC.

Nell’estate del 2018 arriva il suo trasferimento alla Roma per una cifra di 17 milioni + 1,5 di bonus esordisce con la squadra giallorossa il 19 agosto sostituendo Under nel primo match di campionato. Segna il suo primo gol in maglia Roma il 2 ottobre nel match contro il Viktoria Plzen divenendo il più giovane giocatore della Roma a segnare un gol in Champions a 19 anni e 150 giorni.

Il primo anno a Roma si chiude con 2 gol in 35 presenze. Il 19 settembre 2019 disputa il suo primo match in carriera in Europa League segnando il suo primo gol nella competizione contro l’Istanbul Basaksehir. Termina la stagione con 7 gol in 31 partite.

Inizia quindi la girandola di prestiti, prima va al Red Bull Lipsia dove gioca 27 gare segnando 4 reti tra campionato, coppa e Champions. Il 20 luglio 2021 passa al Nizza dove segna il suo primo gol il 28 agosto 2021 nella vittoria per 4 a 0 contro il Bordeaux. Il 1° settembre 2022 viene ceduto in prestito, mantenendo l’obbligo di riscatto a 15 milioni, al Valencia dove metterà a segno la sua prima rete il 7 ottobre nella vittoria per 2 a 1 contro l’Osasuna.

In nazionale dopo aver preso parte alle nazionali giovanili, under 20 esclusa, debutta in quella maggiore il 26 marzo 2018 in un’ amichevole contro il Portogallo.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Arda Guler, il “Messi turco” su cui ha messo gli occhi il Milan

Timothy Weah, caratteristiche e ruolo del nuovo giocatore della Juventus

Contentsads.com