Jude Bellingham: lo stipendio della nuova stella del Real Madrid

Lo stipendio di Bellingham al Real: Kroos spende belle parole, lanciando una frecciatina ad Hazard

L’argomento ha tenuto banco per gran parte della stagione 2022-2023, salvo poi concludersi come preventivato: il Real Madrid ha acquistato il giovane Jude Bellingham per la cifra da capogiro di 103 milioni di euro (più un massimo del 30% di bonus) dal Borussia Dortmund.

Il “Muro Giallo” si priva così, per l’ennesima volta, di uno dei suoi talenti più sfavillanti, un peccato che l’inglese non sia riuscito nell’impresa di consegnare alla squadra che lo ha definitivamente consacrato lo scudetto tanto agognato, perso all’ultimo respiro per colpa di un gol di Musiala a tempo praticamente scaduto.

Ora per Bellingham inizia una nuova era, quella con la maglia dei blancos, che vedrà il giovane inglese sottoposto a tutt’altre pressioni. Chissà che Carlo Ancelotti non riesca a far esplodere definitivamente il talentuoso centrocampista.

Quanto guadagna di stipendio Jude Bellingham al Real Madrid

Il contratto che Florentino Perez ha studiato per il suo nuovo gioiellino, Jude Bellingham, è di quelli più che faraonici: 6 anni di contratto legheranno il Real Madri e Bellingham, e ad ogni stagione lo stipendio del calciatore si aggirerà intorno ai 10-12 milioni di euro netti a stagione, cifra davvero alta per un ragazzo di soli 19 anni. Il nuovo arrivato andrà infatti a guadagnare quanto i veterani di mille battaglie Modric e Kroos, che faranno da maestri venerabili al nuovo arrivato.

Cosa ha detto Toni Kroos su Bellingham, la frecciatina ad Hazard

Nel corso di un’intervista rilasciata in questi giorni, è stato chiesto a Toni Kroos di commentare l’arrivo del nuovo giovane compagno di squadra. Il tedesco ha parlato così dell’inglese: È un top player che molte squadre volevano per qualità ed età In generale ho molta fiducia in chi prende le decisioni a Madrid. Non l’ho seguito in modo esaustivo, ma ho visto il Dortmund in Champions League. La maggior parte delle volte ha giocato molto, molto bene. E se lo fa anche qui, sarà un grande acquisto. Se no, allora no”.

Insomma il centrocampista non ha certo peli sulla lingua, e lo ha dimostrato anche quando, stuzzicato riguardo il costo vertiginoso dell’operazione, ha tirato in ballo (senza nominarlo direttamente ma il riferimento è chiaro) un altro fuoriclasse approdato a Madrid per una cifra folle, Heden Hazard: “Avevamo un altro giocatore che è venuto qui per un sacco di soldi mettendo in pausa la sua carriera e sostanzialmente non faceva praticamente altro che riposarsi. Erano un sacco di soldi, penso che tutti direbbero che non è stato un buon trasferimento. Ma cerchiamo di essere positivi”.

Quali sono i numeri di Jude Bellingham

In grado di giocare praticamente in tutti i ruoli del centrocampo, Bellingham potrebbe essere la carta vincente per dare il giusto riciclo al centrocampo del Real Madrid. Con Valverde, Camavinga e altri, Bellingham è l’ennesimo esempio di come la squadra spagnola spenda si molti soldi, ma puntando su cavalli vincenti in grado di fare un lungo percorso con il club vista la giovane età (da non dimenticare l’acquisto di Vinicius e Rodrygo qualche anno fa).

In 132 partite con la maglia del Dortmund, Bellingham ha segnato 24 gol e fatto 25 assist, statistiche che sarebbero clamorose anche da trequartista vista l’età, quando invece la stragrande maggioranza delle partite le ha giocate da centrocampista centrale. Con a fianco i campioni del Real, se Bellingham manterrà l’atteggiamento visto in questi primi anni di carriera, non possiamo che aspettarci grandissime cose.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Christophe Galtier: lo stipendio offerto dal Napoli al futuro allenatore

Dove vedere le qualificazioni agli Europei 2024 in tv e streaming gratis

Contentsads.com