Guardiola lascia il City: possibile arrivo in Italia?

Guardiola lascia il City: il tecnico pronto a dire addio se il processo in cui è coinvolto il suo attuale club porterebbe a conclusioni di rilievo.

Guardiola lascia il City già a scriverlo questa notizia ha dell’incredibile ma in realtà si tratterebbe di una scelta plausibile dato che con i Citizens il tecnico ha già vinto moltissimi trofei in diverse competizioni, dimostrando la propria abilità nel gestire una squadra fatta di tantissimi campioni.

Annunciando l’addio molte sono le voci su di lui tra cui quella legata all’Italia e alla Serie A. Vediamo cosa potrà accadere.

LEGGI ANCHE: MLS 2023, chi sono i top 11 del campionato?

Guardiola lascia il City: possibile arrivo in Italia?

Guardiola lascia il City, al momento la notizia non è stata in alcun modo confermata ma se dovesse tramutarsi in realtà si aprirebbero scenari di calciomercato davvero interessanti in quanto sono moltissime le squadre che lo vorrebbero sulla propria panchina.

L’Italia è naturalmente una delle destinazioni possibili, complice anche il bellissimo rapporto avuto da Pep quando era calciatore, avendo militato nel Brescia allenato da Mazzone accanto al Divin Codino, Roberto Baggio.

Le squadre italiane avrebbero però moltissime difficoltà nel gestire l’ingaggio del tecnico che è uno dei più alti di tutto il campionato inglese. Bisogna pensare anche al fatto che non sono molte le squadre che a fine stagione diranno addio al proprio tecnico, almeno tra quelle di vertice.

Infatti l’unica che potrebbe cambiare la guida tecnica è il Milan complice il ciclo Pioli che sembra ormai giunto al termine dati i risultati di questa stagione e la questione infortuni che ha falcidiato la rosa rossonera.

Molto tempo c’è da attendere e le cose potrebbero rientrare lasciando lo spagnolo ancora al comando della propria squadra, mandando in fumo i sogni di milioni di tifosi.

LEGGI ANCHE: Il Liverpool domina il Lask con un netto 4 a 0 ad Anfield Road

Il City a processo, fissata la data che potrebbe far allontanare Pep

Il City infatti andrà a processo perché accusato di molteplici violazioni al fair play finanziario perpetrate su più stagioni. Quelle stagioni che hanno permesso l’allestimento della rosa che poi ha dominato la lega inglese ed anche la Champions la scorsa stagione.

Il caso del City si differenzia rispetto a quello dell’Everton perché il capo d’imputazione dei Toffees si sarebbe risolto a breve e a marzo il club aveva già avuto l’accusa ed inoltre il triennio di riferimento si è concluso nella stagione 2021-22.

Il processo ha quindi una data d’inizio: l’autunno del 2024 e dovrebbe chiudersi nel marzo del 2025. Si tratta quindi di un percorso lungo che potrebbe portare ad una pesante sanzione monetaria o addirittura all’esclusione dal campionato.

In attesa di capire come si evolverà la situazione e se queste ipotesi potranno effettivamente verificarsi, Guardiola ha espresso la sua opinione in merito durante la conferenza stampa di qualche giorno fa:

Non c’è una correlazione tra la mia scelta di rimanere qui in base alla categoria. Assolutamente. Anzi per me ci sono più possibilità di restare se siamo in League One (Serie C inglese ndr) piuttosto che in Champions League.

Timidi segnali di un possibile allontanamento dal club inglese, bisogna vedere nel futuro quanta verità ci sia dietro al compimento di questa importante scelta sportiva e di vita.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mls 2023: chi sono i top 11 del campionato?

Catanzaro trionfa sul Palermo in una partita ricca di eventi

Leggi anche
Contentsads.com