Finale Coppa Italia 2024, quando e dove si gioca?

Finale di Coppa Italia 2024, vediamo dove e quando si giocherà.

La Coppa Italia è una competizione che ogni anno coinvolge i migliori club dei nostri campionati tutti alla caccia del successo che permette anche di ottenere la qualificazione ad una coppa europea, divenendo così importantissima per quei club che stanno faticando in Serie A.

Vediamo dove e quando si giocherà la finale 2024.

LEGGI ANCHE: Nuno Mendes, chi è il calciatore del PSG?

Finale Coppa Italia 2024, quando e dove si gioca?

La Coppa Italia è una delle competizioni più apprezzate dagli appassionati anche se spesso a giocarsi il titolo sono le squadre più forti, tuttavia in questa edizione non vi sarà un monopolio di top club e già questo la renderà davvero interessante.

La finale si disputerà il prossimo 15 maggio nella cornice dello Stadio Olimpico con inizio fissato alle ore 21. Di conseguenza nulla cambia rispetto al passato dato che è da decenni che la competizione si gioca nello stadio di Roma e Lazio.

Per arrivare a giocarsi il titolo il cammino è ancora lungo ma le squadre che sono rimaste daranno il massimo per superare i rispettivi avversari così da aggiudicarsi uno dei due posti che sono destinati alle due squadre più forti.

La speranza dei tifosi è di riuscire a vedere una finale atipica che possa essere in grado di regalare un risultato inaspettato.

LEGGI ANCHE: Lo stipendio di Moise Kean alla Juve

Le quattro candidate rimaste

La Coppa Italia è arrivata alle semifinali dopo l’esclusioni di Inter, Milan e del Bologna che sembrava essere una delle squadre più portate per arrivare a giocarsi il titolo ma che purtroppo è stata eliminata dalla Fiorentina.

Le squadre rimaste a giocarsi l’accesso alla finale sono Juventus, Lazio, Atalanta e Fiorentina. Le prime due hanno già disputato nella giornata del 2 aprile il primo atto e la Juventus ha vinto in maniera netta sulla Lazio.

Oggi, 3 aprile, è in programma l’andata della semifinale tra Atalanta e Fiorentina. Una sfida sulla carta davvero molto equilibrata. E’ infatti difficile capire chi effettivamente potrà avere la meglio.

Le gare di ritorno si disputeranno nelle giornate del 23 e del 24 aprile e da quei risultati si potrà sapere chi saranno i due club che si sfideranno per il titolo.

Per la Juventus si tratterebbe di un’opportunità per riscattare una stagione che ha alternato luci ed ombre, queste ultime molto presenti nelle ultime uscite. Per gli altri tre club vincere il trofeo vorrebbe dire accesso all’Europa League per l’anno successivo.

La competizione europea è terreno di squadre come Atalanta e Milan nell’edizione attuale e se una dovesse riuscire nell’impresa sarebbe davvero un qualcosa di enorme.

Non resta che assistere a questa gara di andata e ai due match di ritorno, naturalmente nulla è già deciso anche se partire con il piede giusto permetterebbe di affrontare il ritorno in modo più sereno.

Inciderà anche l’impegno del campionato che di sicuro porterà via energie ai club impegnati anche se con calendari agevolati non ci saranno problemi in termini di recupero delle energie.

Sulla carta la Juve dovrebbe arrivare a giocarsi la vittoria ma non si ha ancora la certezza, nell’altra sfida come già scritto prevale maggiore incertezza.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuno Mendes, chi è il calciatore del Psg?

Serie A, 31^ giornata: gli arbitri designati

Contentsads.com