Brescia trionfa sul Cosenza in un match ricco di azione

Riassunto dettagliato della partita Cosenza vs Brescia del 1° Aprile 2024

In una giornata di calcio emozionante, il Brescia ha sconfitto il Cosenza in un incontro che ha avuto luogo allo Stadio San Vito-Luigi Marulla di Cosenza. La partita, iniziata alle 15:00 di lunedì 1° Aprile 2024, ha visto entrambe le squadre schierarsi con una formazione 4-3-2-1.

Il primo tempo è stato ricco di azione. Michele Camporese del Cosenza ha ricevuto un cartellino giallo al 13° minuto per un fallo. Pochi minuti dopo, al 16°, Valerio Crespi ha aperto le marcature per il Cosenza, con un assist di Federico Zuccon.

Tuttavia, il Brescia non si è lasciato abbattere e Nicolas Galazzi ha pareggiato al 41° minuto. Poco prima dell’intervallo, al 42° minuto, Gennaro Tutino del Cosenza ha ricevuto un cartellino giallo per una discussione.

Il secondo tempo ha iniziato con un altro cartellino giallo, questa volta per Fabrizio Paghera del Brescia al 51° minuto. Il Cosenza ha effettuato una serie di cambi, con Gennaro Tutino sostituito da Valerio Crespi al 54° minuto e Idriz Voca entrato al posto di Federico Zuccon all’62°. Nello stesso minuto, il Cosenza ha sostituito anche Mirko Antonucci con Francesco Forte.

Il Brescia ha risposto con i propri cambi, sostituendo Gennaro Borrelli, infortunato, con Gabriele Moncini al 56° minuto. Al 63° minuto sono entrati in campo Birkir Bjarnason al posto di Flavio Bianchi e Tom van de Looi al posto di Fabrizio Paghera. Massimo Bertagnoli è entrato al 64° minuto al posto di Michele Besaggio.

Il momento decisivo della partita è arrivato al 79° minuto, quando Nicolas Galazzi ha segnato il suo secondo gol, portando il Brescia in vantaggio per 2-1 con un assist di Gabriele Moncini. Il Cosenza ha cercato di rispondere con ulteriori cambi, facendo entrare Luigi Canotto al posto di Manuel Marras al 76° minuto e Mateusz Praszelik al posto di Aldo Florenzi al 77°. Il Brescia ha effettuato l’ultimo cambio al 83° minuto, con Giacomo Olzer che ha sostituito Nicolas Galazzi.

Gli ultimi minuti della partita sono stati caratterizzati da una serie di cartellini gialli. Gianluca Frabotta del Cosenza è stato ammonito al 87° minuto, seguito da Massimo Bertagnoli del Brescia al 90° e Mateusz Praszelik del Cosenza al primo minuto di recupero. Nonostante gli sforzi del Cosenza, il Brescia ha mantenuto il vantaggio fino al fischio finale, assicurandosi una vittoria meritata.

Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Battaglia epica a Pisa: Pisa batte Palermo in una partita piena di emozioni

Lo stipendio di Moise Kean alla Juve

Contentsads.com