Tirreno-Adriatico, sorriso van der Poel dopo la sofferenza

Il corridore belga ha preceduto all'arrivo della quinta tappa il leader della classifica Tadej Pogacar.

Il corridore Mathieu van der Poel (Alpecin-Fenix) ha vinto la quinta tappa della Tirreno-Adriatico Eolo, da Castellalto a Castelfidardo (205km).

Sul traguardo ha preceduto Tadej Pogacar (UAE-Team Emirates) e Wout van Aert (Team Jumbo-Visma). Tadej Pogacar è ancora in maglia azzurra e rafforza il primato on classifica generale.

Mathieu van der Poel, subito dopo l’arrivo ha dichiarato: “Mi sentivo completamente vuoto negli ultimi chilometri. Sapevo che Pogacar si stava avvicinando ma non ero nemmeno in grado di ascoltare quello che mi dicevano dall’ammiraglia. Volevo solo arrivare al traguardo il più velocemente possibile. Sono contento della vittoria. Ho attaccato da lontano perché avevo freddo e mi sentivo bene, almeno fino ai 20 km dal traguardo.”.

La maglia azzurra Tadej Pogacar, ha dichiarato: “Quando ho visto Wout van Aert in difficoltà ho attaccato per cercare di guadagnare più tempo in classifica.

Non pensavo che sarei arrivato quasi a riprendere Van der Poel. Ora sono contento del vantaggio che ho su van Aert in classifica alla vigilia della tappa di domani e della cronometro finale”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lautaro si gode il successo e ‘avvicina’ il rinnovo

Cristiano Ronaldo per Pirlo non era da rosso

Leggi anche
Contents.media