Viviani portabandiera a Tokyo. Dagnoni:”Un tributo agli italiani che vanno in bicicletta”

Il presidente della FCI non nasconde la gioia dopo le scelte di Malagò.

Malagò ha scelto. I portabandiera italiani alle Olimpiadi di Tokyo, rinviate di un anno per l’emergenza corona virus, saranno il ciclista Elia Viviani e la tiratrice a volo Jessica Rossi.

La nomina di Viviani, primo ciclista italiano della storia in questo ruolo, non lascia certamente indifferente il presidente della FCI Cordiano Dagnoni: “Siamo felici e lusingati che il ciclismo, finalmente e per la prima volta, sia portabandiera alle Olimpiadi.

Condividere questa gioia con un’atleta come Jessica Rossi è ulteriore motivo d’orgoglio. La scelta di Elia Viviani è inoltre un tributo a tutti gli italiani che vanno in bicicletta e che amano il nostro sport. I Giochi Olimpici sono l’evento più visto al mondo e pertanto quale vetrina migliore, in questo momento particolare in cui la bici è uno strumento apprezzato sia come simbolo libertà che di benessere?”

“Elia Viviani è un grande uomo che incarna alla perfezione i valori del movimento ciclistico- ha concluso Dagnoni-voglio esprimere un grazie particolare al Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e alla nuova Giunta, che hanno ritenuto di dare al ciclismo questa responsabilità e questo onore”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Jessica Rossi, portabandiera ai Giochi olimpici di Tokyo

Ruzza, Els e Petrozzi in biancoverde per un’altra stagione

Leggi anche
Contents.media