Fabio Aru: la Vuelta e poi smette

Il sardo darà l’addio al ciclismo professionistico.

Decisione a sorpresa di Fabio Aru. Il sardo darà l’addio al ciclismo professionistico dopo la Vuelta di Spagna alla quale parteciperà con il Team Qhubeka NextHash.

“Spero di essere stato in grado di dimostrare i veri valori della sportività durante la mia carriera e nel farlo ho cercato di rendere le persone orgogliose di me – ha spiegato -.

Arrivare a questa conclusione non è stato facile, ma è qualcosa a cui penso da tempo e di cui da tempo ragiono con i miei familiari. Corro con la mia bici da 16 anni e da più di un decennio da professionista, ma ora è giunto il momento di dare la priorità ad altre cose nella mia vita, alla mia famiglia per esempio.

Durante la mia carriera, come ogni ciclista, ho passato un tempo significativo lontano da casa e per me questo è ora il momento giusto di cambiare”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Solidarietà tra finlandesi: Hakkinen elogia Bottas

Lautaro Martinez, l’agente parla di rinnovo

Leggi anche
Contents.media