Milan: “Non siamo lontani dalle condizioni di Tokyo”

Le parole del ciclista 20enne, in vista dei mondiali di ciclismo su pista a Roubaix.

Jonathan Milan, campione olimpico con il quartetto di inseguimento a squadre alle Olimpiadi di Tokyo, ha parlato a Oasport in vista dei Mondiali di ciclismo su pista a Roubaix: “Il nostro quartetto sta bene: siamo a fine stagione, ma i test dicono che non siamo lontani dalla condizioni che avevamo a Tokyo.

Io in Finale con Pippo? Se accadrà sarò pronto a giocarmela. Del resto è stato proprio frequentando campioni come lui e Sonny che sono cresciuto in questi mesi nella gestione della tensione”, ha detto il classe 2000.

Poi uno sguardo ai progetti futuri: “Credo di potermi indirizzare nelle corse di un giorno, più che sulle crono. Le Classiche del Nord, soprattutto la Roubaix, sono il mio sogno per i prossimi anni.

Senza mai abbandonare la pista” ha chiosato Milan.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Glock: “Verstappen ha compiuto un salto enorme, Lewis sa bene come comportarsi”

Chi è Sandro Schärer, il fischietto designato per Zenit-Juventus

Leggi anche
Contents.media