Colbrelli: “Mentre guardo i video non riesco a credere di averlo vissuto”

Le parole del vincitore dell'ultima Parigi-Roubaix, autore di una grande stagione.

Sonny Colbrelli è tornato a parlare della sua incredibile stagione, che lo ha visto affermarsi come campione italiano, campione europeo e vincitore nell’Inferno del Nord della Parigi-Roubaix: la regina di tutte le classiche.

“Il giorno del campionato italiano è scattato qualcosa nella mia testa.

La maglia tricolore è un orgoglio per ogni corridore del nostro Paese ed ero fiero di indossarla. Ero contento certo, dopo mesi di allenamento in altura lontano dalla mia famiglia avevo ottenuto il risultato tanto atteso. Qualche mese dopo ho riascoltato l’Inno di Mameli sul podio dell’Europeo e poi alla Parigi-Roubaix.

È sempre qualcosa di unico, a maggior ragione in un velodromo iconico come quello di Roubaix. Tuttora mentre riguardo i video non riesco a credere di averlo vissuto davvero. E’ stata un’emozione speciale” ha detto il ciclista di Desenzano del Garda.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Crisi Sampdoria, Faggiano: “Tutti sotto osservazione”

Torchia: “Rugani è stato molto vicino alla Roma”

Leggi anche
Contents.media