Ferrari, Sainz spavaldo: “Quando firmo so cosa firmo”

Il pilota spagnolo: "Non arrivo in scadenza".

Il neo ferrarista Carlos Sainz durante un evento a Madrid ha parlato della sua avventura in Ferrari che sta per decollare: “All’inizio non ci saranno gerarchie e sarò libero di giocare le mie carte. Lo sapevo fin da subito, quando firmo so cosa firmo.

Io e Leclerc ci baseremo sul rapporto che esiste già: ci stimiamo e sappiamo di lavorare insieme per la Ferrari. Anche se in pista ovviamente ogni pilota vuole battere il compagno, metteremo davanti gli obiettivi di squadra”.

Lo spagnolo è molto determinato: “Arrivo in Ferrari senza scadenza, per iniziare un ciclo. Io ho voluto davvero questa avventura e mi piacerebbe rimanere oltre i due anni, credo sarebbe l’obiettivo di tutti. Ma in F1 è impossibile prevedere cosa accadrà tra due anni, non sono affari miei e non sono preoccupato.

Se nel 2022 sarò in grado di vincere gare e lottare per il mondiale, ogni discorso potrebbe cambiare”.

“Il sogno di vincere con la Ferrari è complicato da raggiungere. Darò tutto per provare a realizzarlo, ma la strada da percorrere è lunga, c’è una ristrutturazione da fare e servono molti miglioramenti con la squadra per mettermi nelle condizioni di vincere, un giorno”.

Il suo approccio resterà il medesimo: “Io rimarrò lo stesso che avete visto in questi anni.

È fondamentale mantenere questo approccio perché mi ha fatto progredire in F1. Non c’è nulla che mi spaventi nel cambiare: prenderò la mia filosofia di lavorare e la porterò con me ovunque andrò. Non c’è nessuno che mi impedisca di continuare ad essere quello che sono”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mir conferma: “Brutto momento per Marc Marquez”

Juventus, Khedira tra Premier League e Bundesliga

Leggi anche
Contents.media