Jean Todt: “Senna spingeva per la Ferrari già nel 1994”

Le parole del presidente della FIA, ex team principale della Ferrari.

Jean Todt, presidente della FIA, in un’intervista a beIN Sports ha rivelato come nel 1995 si sarebbe potuto concretizzare l’arrivo di Ayrton Senna in Ferrari, se non fosse stato per l’incidente di Imola: “Poche settimane dopo il mio arrivo in Ferrari, incontrai Ayrton Senna durante il weekend del GP di Monza nell’albergo in cui eravamo sul Lago di Como.

Gli proposi di passare alla Ferrari nel 1995, ma lui spingeva per venire già nel 1994″.

“Noi avevamo già due piloti sotto contratto: Jean Alesi e Gerhard Berger. Non potevamo soddisfare la sua richiesta e quando Ayrton mi chiese il motivo gli spiegai la situazione. Non volle mollare, ma gli risposi che per me i contratti devono essere rispettati. Allora gli abbiamo offerto un accordo per il 1995, ma purtroppo sappiamo tutti cosa è successo” ha chiosato l’ex team principale del Cavallino Rampante.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giorgi: “Non mi fermo qui”

Mazzarri: “Conta solo il Cagliari”

Leggi anche
Contents.media