Federer: “Non riesco a immaginare il 2021, ma voglio esserci”

L'ex numero uno del mondo non vede l'ora di tornare a giocare.

Roger Federer guarda con trepidazione al 2021, quando ricomincerà a gareggiare dopo il lungo stop per la pandemia e per l’operazione al ginocchio. “Non vedo l’ora di tornare in campo. Vorrei giocare al più presto davanti ai tifosi, ma non so quale sarà la situazione.

Io non ho praticamente giocato quest’anno, quindi non ho vissuto l’atmosfera, ma in generale gli applausi dei fan sono molto utili nelle partite importanti”, sono le parole dell’ex numero 1 del mondo riprese da tennisworlditalia.com.

Federer compirà 40 anni il prossimo agosto: decisivo sarà capire se riuscirà ancora a mantenere l’integrità fisica necessaria per giocare ad alti livelli: “Quest’anno ho partecipato soltanto agli Australian Open e ad alcune esibizioni.

Ho subito due interventi chirurgici, quindi non vedo l’ora di tornare in campo. Non riesco ancora ad immaginare il calendario per il prossimo anno, ma in ogni caso non vedo l’ora che inizi la nuova stagione”.

Gli obiettivi dichiarati dello svizzero sono il torneo di Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo, entrambi saltati quest’anno a causa della pandemia.

“Ci siamo allenati per quasi otto mesi perché il suo ritorno abbia successo”, ha dichiarato Ivan Ljubicic, coach di Federer ormai da cinque anni, a Tennis Head. “Molte persone si chiedono costantemente perché giochi ancora a tennis a 39 anni.

È difficile per loro capire che Federer si diverte ancora a giocare a tennis e sente di poter essere competitivo in tutti i tornei”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La Virtus Bologna fa dietrofront: Djordjevic richiamato

Calcio argentino ancora in lutto: è morto Alejandro Sabella

Leggi anche
Contents.media