Jannik Sinner va come un treno: “Voglio giocare partite difficili”

L'azzurro, per la prima volta ai quarti di finale di un Masters 1000, non si guarda indietro.

Jannik Sinner ha raggiunto per la prima volta in carriera i quarti di finale di un torneo Masters 1000. A Miami ha liquidato il finlandese Emil Ruusuvuori per 6-3 6-2 e ora aspetta il vincente della sfida tra Taylor Fritz e Alexander Bublik: “Per me è una vittoria significativa perché il mio obiettivo è quello di migliorare giorno dopo giorno, andando sul campo e ottenendo buoni risultati.

E’ questo che mi rende felice. Non vedo l’ora di giocare altre partite complicate”.

“Andrò in campo per vincere ancora. Il mio obiettivo è questo, a volte va bene e a volte no. Per me l’importante è dare il 100% e fare i conti”, le parole dell’altoatesino, che è entrato nei primi 30 del mondo (ora è al numero 26).

Su Ruusuvuori: “Oggi non era facile perché la temperatura era un po’ più bassa.

Rispetto a due giorni fa mi sono sentito meglio. Anche lui è un grandissimo giocatore, ha battuto grandi giocatori qua ma, sapendo che era più stanco di me [aveva sempre vinto in tre set], ho provato a rimanere attaccato a tutti i punti. Sono felice per oggi, ma il torneo non è ancora finito…”, è quanto riporta Oasport.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lazio-Torino si giocherà

Juventus, si profila il ritorno di Lippi in un nuovo ruolo

Leggi anche
Contents.media