Atp Roma, Volandri carica gli azzurri: “Sognare non costa nulla”

Alla vigilia degli Internazionali d'Italia parla il capitano di Davis, che scommette su Sinner, Berrettini e non solo.

Gli Internazionali d’Italia 2021 arrivano in un momento di forte crescita per il tennis italiano al maschile: ben dieci, infatti, saranno gli azzurri nei primi 100 da lunedì (con il rientro proprio al 100° posto di Marco Cecchinato) e numerose sono le speranze di far bene nell’unico Masters 1000 in terra italiana, quello di Roma.

A rimarcare questo aspetto è Filippo Volandri, capitano della squadra italiana di Coppa Davis, che proprio a Roma ottenne uno dei più prestigiosi risultati della sua carriera, la vittoria su Roger Federer nel terzo turno del torneo 2007. “Roma è il torneo che sognavo di vincere fin da quando ho preso la racchetta in mano, prima ancora del Roland Garros – ha dichiarato Volandri a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. E’ quello in cui ho ottenuto la più bella vittoria della carriera, contro Federer.

Se ci aggiungiamo l’atmosfera che si crea…”.

Le speranze di far bene sono legate soprattutto a Jannik Sinner (anche se potenzialmente al secondo turno c’è Nadal) e Matteo Berrettini, ma Volandri punta anche sugli altri azzurri: “Sognare non costa nulla. C’è Fognini che è capace di risultati importanti, Sonego che è un animale da gara, Musetti che sta facendo sempre più progressi”. Le premesse, insomma, ci sono tutte. Ora non resta che far parlare il campo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Juventus: forte interesse per Vlahovic

Osimhen giura fedeltà: “Vuole giocare in Champions con il Napoli”

Leggi anche
Contents.media