Internazionali d’Italia: storia e curiosità del torneo di tennis

Tra curiosità e record, tra protagonisti e highlights, la storia del più importante torneo nostrano di tennis: gli Internazionali d'Italia.

Insieme al Roland Garros e al Masters 1000 di Monte Carlo, costituisce il cosiddetto Slam Rosso, ovvero il trittico di tornei su terra rossa. Tra curiosità e record, tra protagonisti e highlights, la storia del più importante torneo nostrano di tennis: gli Internazionali d’Italia.

Internazionali BNL d’Italia: la storia

Inizialmente disputato al Tennis Club Milano di via Arimondi, il torneo nasce nel 1930 su iniziativa del Conte Alberto Bonacossa. In occasione della quinta edizione gli Internazionali d’Italia si trasferiscono nella sede definitiva, il Foro Italico di Roma. Tuttavia, dal 1936 al 1949, per ragioni politico-belliche, il torneo non viene disputato. Dopo la guerra, il Foro Italico viene reso utilizzabile e negli anni molti sono gli interventi di manutenzione e ristrutturazione.

Attualmente, è dotato di 14 campi in terra battuta, ai quali si aggiunge poi uno di erba sintetica, collocato di fronte alla “Sala delle Armi”. I tre campi principali sono quello Centrale, la cui capienza è di oltre 10mila posti, la Grand Stand Arena (5mila posti) e lo Stadio Nicola Pietrangeli, da 3mila sedute.

L’unica sede d’eccezione per il torneo maschile è stata Torino nel 1961, in occasione del centenario dell’Unità nazionale.

Per quanto riguarda le competizioni femminili, invece, durante gli anni Ottanta si sono svolte a Perugia e Taranto. Nel 1969, il torneo passa dal rango dilettantistico a quello professionistico. A partire da quell’anno la Banca Nazionale del Lavoro (BNL) rappresenta il main sponsor dell’evento e dal 2003 detiene i diritti di denominazione.

internazionali ditalia 2

Protagonisti degli Internazionali d’Italia: i primi decenni

L’albo d’oro maschile degli Internazionali d’Italia è costellato di grandi nomi del tennis internazionale. Il primo vincitore in assoluto è l’americano “Big Bill” Tilden che, nella finale del 1930, trionfa sull’italiano Umberto De Morpungo. Il primo vincitore italiano è Emanuele Sertorio nel 1933. Dopo la lunga sosta bellica, invece, a raggiungere più successi agli Internazionali d’Italia sono soprattutto gli americani, in particolare Drobny, Sedgman e Patty.

Solo nella seconda metà degli anni ’50 gli italiani tornano a vincere con Gardini, Merlo e Pietrangeli. Negli anni ’70, invece, protagonista del tennis a Roma è Panatta, che trionfa nel 1976 sull’argentino Vilas, inaugurando un triennio di grandi risultati italiani. Negli anni ’80 e ’90 a brillare sono i tennisti sudamericani, che si aggiudicarono ben 7 vittorie con campioni come Vilas, Clerc e Gomez, i tennisti americani, che vincono 4 volte con Arias, Courier e Sampras. L’Austria colleziona tre finali vinte con Muster, la Spagna ottiene due successi con Sanchez e Corretja, e altri due ne ottengono gli svedesi con Wilander e Norman.

Per quanto riguarda la sezione femminile degli Internazionali d’Italia, la prima vincitrice è la tennista spagnola Lily de Alvarez che nel 1930 batte in finale l’italiana Lucia Valerio, che si rifà con la vittoria all’edizione dell’anno dopo. È di un’italiana, Annelies Bossi, il titolo vinto alla ripresa dopo la guerra, nel 1950. In seguito, un’attesa di ben 35 anni prima di rivedere sul podio una tennista del nostro paese: la vittoria successiva, infatti, arriva solo nel 1985, nell’edizione di Taranto, con Raffaella Reggi.

internazionali ditalia 1

Protagonisti degli Internazionali d’Italia: dal 2000 a oggi

Nel 2002 a conquistare il titolo è il leggendario Agassi, l’ultimo tassello mancante del suo Palmarès. Nel 2003, invece, vince a sorpresa lo spagnolo Felix Mantilla su Roger Federer. Negli ultimi anni, i protagonisti indiscussi sono Rafael Nadal e Novak Djokovic. Assente tra i vincitori del torneo, invece, il campione Roger Federer, nonostante le quattro finali raggiunte.

Nel singolo femminile, è dal trionfo di Raffaella Reggi che un’italiana non si aggiudica la vittoria degli Internazionali BNL d’Italia. Negli ultimi vent’anni a dominare il torneo sono state infatti l’americana Serena Williams (2002, 2013, 2014 e 2016), la russa Maríja Šarápova (2011, 2012 e 2015) ed Elina Svitolina (2017 e 2018). Le ultimissime edizioni vedono i successi di Karolína Plíšková e Simona Halep.

internazionali ditalia nadal

Record maschile

Maggior numero di vittorie: Rafael Nadal, con 9 (2005, 2006, 2007, 2009, 2010, 2012, 2013, 2018, 2019)
Vittorie consecutive: Rafael Nadal, con 3 (2005, 2006, 2007)

Record femminile

Maggior numero di vittorie: Chris Evert con 5 (1974, 1975, 1980, 1981, 1982)
Vittorie consecutive: Conchita Martínez con 4 (1993, 1994, 1995, 1996)

internazionali ditalia

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Danilo Petrucci: “Siamo lontani dai primi”

Come funziona la multiproprietà nel calcio: tutto quello che bisogna sapere

Leggi anche
Contents.media