Nadal, assalto al 14esimo Roland Garros: “Ma nessuno è imbattibile”

Le dichiarazioni del tennista spagnolo in vista dell'inizio del Roland Garros.

Con 13 trionfi al Roland Garros, Rafael Nadal è una leggenda del torneo francese, e anche quest’anno partirà come favorito d’obbligo per la vittoria finale del secondo Slam stagionale. Lo spagnolo ha vinto gli Internazionali d’Italia imponendosi su Novak Djokovic, rivale numero uno, e si avvicina al torneo con gran fiducia.

“Sono appena arrivato a Parigi e l’unica cosa a cui penso è l’allenamento – sono le parole all’agenzia di stampa AFP -. Devo trovare il ritmo, avere un contatto con i campi e provare le giuste sensazioni”.

“Da quel momento in poi, vedremo cosa si può ottenere. Come sempre l’obiettivo in questo torneo è fare il massimo, e quello si ottiene con il lavoro quotidiano. Spero di lottare per qualcosa di importante. Nessuno è imbattibile, in nessun torneo.

Ho già perso quest’anno sulla terra battuta ed è per questo che devo preoccuparmi di fare in possibile per evitare che ciò accada di nuovo”.

“Anche gli altri penseranno le mie stesse cose. Quindi preferisco concentrarmi su quello che devo fare per non perdere. Sono entusiasta di giocare di nuovo questo torneo, che è molto speciale per me. Poco importa se sono il favorito o meno. Ci tengo a giocare bene: è questo il mio obiettivo.

Anche perché chi gioca meglio ha più possibilità di vincere alla fine”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Milan, il nuovo portiere Mike Maignan si presenta

Italia-San Marino: dove e quando vederla in tv

Leggi anche
Contents.media