Barazzutti consola Berrettini

"Questa finale è solo l'inizio di un percorso" assicura l'ex capitano della nazionale di Coppa Davis.

Corrado Barazzutti, già capitano della nazionale italiana di Coppa Davis, è certo che per Matteo Berrettini arriveranno tante soddisfazioni: del resto ha dato del filo da torcere a Nole Djokovic nella finale di Wimbledon. “E’ uno dei più forti tennisti al mondo – precisa con ‘Repubblica’ -.

Questa finale è solo l’inizio di un percorso. Vedo davanti a lui 4 o 5 anni di risultati importantissimi. Sono convinto che vincerà almeno un torneo dello Slam. ha avuto diverse occasioni nei tre set che ha perso. Gli 0-30 e i 15-40 non sfruttati fanno male ma Djokovic, da vero campione, alza il livello nei punti importanti. E poi, non dimentichiamolo, Matteo ha vinto il primo set risalendo dal 2-5″.

“Le soluzioni più belle le ha trovate spesso Matteo, anche se è stata una partita nervosa e non così spettacolare – aggiunge Barazzutti -. Ma aveva davanti un fenomeno per continuità e intensità, capace di portare in questo gioco una concentrazione e un’attenzione quasi disumane”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’Italia vince gli Europei, il premio fa incassare più di 28 milioni

Genoa: Biraschi e Sturaro in quarantena

Leggi anche
Contents.media