Chi è Leylah Fernandez: carriera e vita privata della tennista

Chi è Leylah Fernandez, che ha raggiunto la finale a Flushing Meadows?

Saranno Leylah Fernandez ed Emma Raducanu a disputare la finale dello US Open sabato 11 settembre sui campi di Flushing Meadows, a New York. Un match definito teen per la giovane età delle due protagoniste: entrambe sono infatti nate nel 2002.

Dal 1999 una finale del Grande Slam non veniva giocata da due under 20. Vediamo chi è la canadese Fernandez, che voleva giocare a calcio come papà Jorge.

Chi è Leylah Fernandez

Leylah Annie Fernandez è nata il 6 settembre 2002 a Montréal, in Canada da padre ecuadoriano e madre filippino-canadese, ma si è poi trasferita con la famiglia a Boynton Beach, in Florida.

Nonostante la giovane età, Fernandez può già vantare un successo nel circuito WTA, a Monterrey, in Messico, e uno nei challenger di categoria, a Gatineau, in Canada.

Nel 2019 ha trionfato nel tabellone junior del Roland Garros e nel 2020 ha esordito nei tornei del Grande Slam agli Australian Open.

Nel 2021, la tennista canadese ha preso parte a tutti gli slam. Sia a Melbourne che a Wimbledon è stata eliminata al primo turno, mentre a Parigi ha dovuto arrendersi al secondo. A New York è arrivata come numero 73 del ranking mondiale.

Il padre Jorge come allenatore

Leylah Fernandez è allenata fin dal primo giorno dal padre Jorge, ex calciatore, che non è però presente a New York e le fornisce il giusto supporto e le appropriate analisi a distanza.

Agli US Open la tennista canadese è accompagnata dal preparatore Duglas Cordero e mamma Irine. Il suo idolo tennistico è la belga Justine Henin.

“Ho lavorato duramente ogni giorno, dal giorno in cui ho iniziato a giocare a tennis e dal giorno in cui ho deciso di diventare una professionista”, ha dichiarato Fernandez.

Mi aspettavo che un giorno il mio gioco sarebbe arrivato al livello che mi avrebbe permesso di salire su un grande palcoscenico di fronte a una grande folla a giocare contro grandi giocatrici, ottenendo anche vittorie importanti. Non sono sorpresa da ciò che sta accadendo in questo momento. Fin da quando ero piccola, sapevo di essere in grado di battere chiunque, chiunque fosse di fronte a me. Anche praticando altri sport, sono sempre stata molto competitiva: dicevo sempre che avrei vinto contro tutti, che avrei vinto anche contro mio padre a calcio, anche se è impossibile. Ho sempre avuto questa convinzione. Ho sempre cercato di usarla in ogni partita

Una vita tra calcio e tennis

In una dichiarazione, Fernandez ha sostenuto di aver scelto il tennis per poter contare solo sulla sua bravura: “Non mi penso battuta in partenza con nessuna, ho scelto il tennis invece del calcio come papà per poter contare, nel bene e nel male, solo su me stessa. Il campo è la mia tela, dipingo io”.

Al calcio però è rimasta legata e ha scelto come squadra del cuore il Real Madrid, proprio come un altro grande tennista, Rafael Nadal, al quale lo ha comunicato con un post su Instagram in cui palleggia con un pallone da calcio insieme alla sorella Bianca Jolie, anche lei tennista.

Scritto da Federica Palman
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Emma Raducanu: carriera e vita privata della tennista

Un nuovo successo per Bebe Vio

Leggi anche
Contents.media