Lorenzo Musetti: “E’ un amico. Non c’è dualismo tra noi”

Le dichiarazioni del tennista sul suo rapporto con Jannik Sinner.

In un’intervista per Il Giornale, Lorenzo Musetti ha fatto chiarezza sul rapporto con Jannik Sinner: “E’ un amico. Non c’è dualismo tra noi, anche se è stato creato. Siamo due ragazzi che hanno fatto cose straordinarie: Jannik ora è più avanti, ma lavoro per raggiungerlo.

E poi tra poco giocheremo insieme in Davis: spero di condividere il resto della camera con lui”.

Il tennista classe 2002 ha poi continuato: “È stato il mio primo anno nel circuito e sono successe cose incredibili. Belle e brutte. A un certo punto ci sono state situazioni che mi sono cadute dal cielo spiazzandomi.

Ho dovuto imparare a gestirle. Qualche settimana fa mi sono vergognato: provavo imbarazzo a giocare. Così ho iniziato un percorso con uno psicologo che mi ha aiutato ad avere a che fare con i miei limiti. Non credevo di potermi aprire così con uno sconosciuto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pierluigi Casiraghi: “Mi sembra prematuro”

Jannik Sinner: “Alle 17 Matteo mi ha mandato un messaggio”

Leggi anche
Contents.media