Roger Federer, la rinuncia più amara

Il tennista svizzero non può partecipare agli Australian Open perché non si è ancora ripreso del tutto.

Roger Federer salterà per la prima volta in carriera gli Australian Open. Dopo 21 partecipazioni consecutive il fuoriclasse svizzero, 39 anni, non sente di aver recuperato ancora al 100% dopo i due interventi chirurgici al ginocchio sostenuti durante la pausa per la pandemia, ed ha preferito cautelarsi evitando rischi.

Il campionissimo elvetico potrebbe rientrare così a Rotterdam o Dubai, in programma esattamente a un anno dall’operazione, per sperare di rimettersi in sesto in vista di Wimbledon, il suo vero grande obiettivo.

Queste le parole di Tony Godsick, il manager di Federer: “Ha fatto progressi ma dopo un consulto col suo team ha deciso che non è pronto al rientro”. Lo stop definitivo sarebbe arrivato dallo stesso coach Ljubicic.

In una recente intervista, Federer era stato chiaro: “È una corsa contro il tempo, vediamo se riusciremo a farcela.

La mia priorità sarà l’estate con Wimbledon, i Giochi Olimpici e gli US Open”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cecchinello: “Marc Marquez? Difficile vederlo alla prima gara”

Mick Schumacher sfida Sebastian Vettel

Leggi anche
Contents.media