I libri da leggere sullo sport nel 2021: i consigli

In un anno sfortunato per lo sport a livello mondiale, in molti abbiamo sentito la mancanza dei nostri sportivi preferiti e delle loro competizioni; distrarsi con un libro sullo sport potrebbe essere però la soluzione.

Nonostante il binomio sport e libri non sia tra i più facili da combinare, la letteratura sportiva rappresenta una grossa fetta di ciò che viene esposto negli scaffali delle librerie. Con il rinvio dei giochi olimpici di Tokyo al 2021 tutti gli appassionati di sport dovranno aspettare un altro anno per godere delle gesta quasi eroiche dei grandi sportivi; ma se ci fosse un modo per ingannare l’attesa rimanendo sempre in loro compagnia? Forse questa lista di libri da leggere sullo sport potrebbe suggerire la soluzione.

I libri da leggere sullo sport

Lo sport da sempre insegna una serie di valori fondamentali come la disciplina, il rispetto e la perseveranza (per citarne alcuni). Generalmente ci si approccia alla pratica sportiva da molto piccoli e possiamo quindi dire che, talvolta, lo sport sia proprio ciò che forma una persona. È importante quindi, che durante questo percorso si prendano come esempio dei modelli; non è necessario che l’esempio sia sempre visivo e vissuto di persona, magari assistendo a una partita/incontro/competizione di qualche campione.

Un libro può essere la soluzione migliore.

Dal libro possiamo cogliere la testimonianza diretta dei grandi protagonisti dello sport mondiale. Il racconto delle loro esperienze, delle loro vittorie e dei loro errori può essere ciò che ci guida nel nostro approccio con lo sport, di qualsiasi forma e natura esso sia. Ma quali sono i libri imperdibili in questo ambito?

“Open”, Andre Agassi

Autobiografia pubblicata nel 2011, scritta con l’aiuto del premio Pulitzer J.R.

Moehringer. Questo libro è un must-have del genere: racconta la storia di amore-odio del protagonista con il tennis. Il racconto inizia dalla sua ultima competizione, gli U.S. Open del 2006, e dal momento della vittoria parte il viaggio nei suoi ricordi di infanzia, quando iniziava ad approcciarsi al mondo del tennis per volere del padre. Andre racconta la sua vita sportiva sottolineando sempre la costante presenza di quel senso di insoddisfazione che contraddistingue l’essere umano, che veniva bilanciato solo “dall’ispirazione” ovvero le vittorie. Una storia di redenzione e di tenacia, scritta con squisita sincerità e nessun velo.

open agassi

“L’arte della vittoria”, Phil Knight

Il fondatore della Nike racconta di come nasce il successo, parlando degli aspetti della sua storia che possono essere condivisi anche in altri ambiti (come quello sportivo). Più che un autobiografia riguardante la fondazione del suo “impero” è una guida per tutti coloro che vogliono seguire un sogno, indipendentemente da quanto questo sia grande o folle. Imperdibile per tutti quelli che “ci credono”.

l'arte della vittoria

“Behind. Ogni medaglia ha il suo rovescio”, Lucio Rizzico

Questo libro si concentra su tutto ciò che avviene dietro al momento della vittoria, sia in positivo che in negativo. Le sconfitte, le debolezze, le speranze, le illusioni, le vite di chi compete per quella medaglia. Non ha come protagonisti i successi dei grandi eroi sportivi bensì raccoglie 26 brevi storie, esempi dell’umanità degli atleti. Il focus è quindi sulle vite personali, sulle sconfitte e sulle rivincite che stanno dietro alle fatiche quotidiane fatte per rincorrere il successo.

behind

“Dallo scudetto ad Auschwitz”, Matteo Marani

Il racconto della tragica vicenda di Arpad Weisz, allenatore calcistico ungherese che sarà in grado di vincere gli scudetti italiani con Inter e Bologna negli anni ’30, prima delle leggi razziali che stravolgeranno la sua vita. La storia del protagonista è caratterizzata da continue fughe e da continui successi; questa è la storia di un uomo che ama il suo mestiere, che vuole allenare e vincere a tutti i costi finché la vita glielo permette. Con qualche tinta amara dovuta alla tragica fine di Arpad e della sua famiglia, è uno dei libri sullo sport da leggere sicuramente.

dallo scudetto ad auschwitz

“The mamba mentality. Il mio basket.”, Kobe Bryant

La tempra mentale di Kobe Bryant e la sua ricerca del perfetto gesto atletico sono storia. Questo libro racconta della sua “ossessione”, di come l’ha nutrita, di come l’ha trasformata nel suo punto forte. Nel suo libro Kobe spinge i futuri sportivi al duro lavoro, alla concentrazione e allo studio della tecnica: “La mentalità non riguarda un risultato da prefiggersi, quanto piuttosto il processo che conduce a quel risultato. […] Penso che sia importante adottare questo metodo a ogni impresa.”.

the mamba mentality

“Muhammad Ali. Un uomo decisivo per uomini decisivi”, Federico Buffa ed Elena Catozzi

Questo libro si concentra sia sulle gesta sportive che su quelle umane del più grande sportivo di tutti i tempi. La storia di un bambino che inizia a praticare la box dopo aver assistito a un furto di bicicletta a Louisville e finirà per ispirare il mondo intero. Un uomo che non teme le sue azioni e che spinge tutti gli afroamericani come lui a essere orgogliosi del colore della propria pelle, in un periodo storico in cui nascere nero sembrava la cosa peggiore che potesse capitarti in America.

muhammad ali

“Dream Team”, Jack McCallum

Il Dream Team per eccellenza, quello della squadra di basket degli USA che partecipò alle olimpiadi del 1992 composto da alcuni tra i più grandi giocatori di tutti i tempi: Micheal Jordan, Larry Bird, Magic Johnson, Charles Barkely e Scottie Pippen. Narrata da uno dei migliori giornalisti sportivi americani, racconta una quantità piuttosto numerosa di aneddoti riguardo a questa squadra da sogno, sia dentro che fuori dal campo e di come la loro impresa abbia reso la pallacanestro americana il fenomeno mondiale che è oggi.

dream team

“Il tennis come esperienza religiosa”, David Foster Wallace

Libro dedicato al tennis, opera di uno dei più grandi scrittori della letteratura contemporanea. Diviso in due saggi, dedicati agli US Open del 1995 e a Roger Federer; un libro che usa il tennis come metafora della vita quotidiana. Già solo per il nome dell’autore andrebbe acquistato, ma il contenuto dà una visione a 360 gradi degli aspetti che ruotano intorno a questo sport imperdibile.

il tennis come esperienza religiosa

“Le mie vite in gioco”, Ian Sagar

Un libro di sport per ragazzi ma anche per adulti, poiché non è mai troppo tardi per capire che ci si può sempre rialzare. È la storia di un giovane diciottenne che a seguito di un incidente in motorino perde l’uso delle gambe ma decide di rimettere in gioco la sua vita. Insieme al giornalista Alessandro Camagni, Ian (oggi campione europeo e bronzo olimpico con la nazionale paralimpica) ripercorre la sua storia di resilienza con alcuni aneddoti divertenti e altri strappalacrime e sfatando alcuni miti dello sport paralimpico.

le mie vite in gioco

“Abbiamo toccato le stelle”, Riccardo Gazzaniga

Una raccolta di 20 storie di sportivi famosi e meno famosi che con le loro gesta sono andati oltre lo sport. Sono storie di personaggi che hanno cambiato il mondo o che nel loro piccolo hanno tentato di farlo; ogni racconto trasmette un messaggio ben chiaro e un insegnamento che riguarda quei valori già nominati che lo sport ci insegna. I racconti raccolti dallo scrittore genovese trattano temi importanti come le discriminazioni razziali, la disabilità, i diritti delle donne e la dedizione tramite esempi di azioni di sportivi in maniera leggera ma estremamente educativa.

abbiamo toccato le stelle

LEGGI ANCHE: Come sarà lo sport nel 2021: un anno di ripartenza per gli sportivi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Formula 1: L’augurio di Flavio Briatore a Davide Brivio

Sport e cinema: i migliori film da vedere sullo sport

Leggi anche
Contents.media