Sofia Goggia sull’infortunio: “Ogni mattina mi alzo e fatico a non pensarci”

"E' un colpo durissimo e difficile da accettare".

In collegamento Zoom con Casa Italia Sofia Goggia è tornata sull’infortunio: “Mi dispiace, è un colpo durissimo difficile da accettare. Preferisco concentrarmi su quello che posso fare piuttosto che su quello che non potrò fare per il resto della stagione. Il pensiero è costante, ogni mattina mi alzo e faccio fatica a non pensarci”.

Le possibilità per l’ultima libera della Coppa del Mondo sono vicine allo zero: “Guardando i tempi è più un no che un sì. Penso di aver fatto un recupero record due anni fa, a tre mesi dai mondiali ma meccanicamente il perone non è di carico a differenza del tibiale del ginocchio. Ci vorrebbe un miracolo nel prossimo controllo sulla calcificazione”.

In chiusura la Goggia ha svelato: “Una settimana fa mi ha chiamato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, mi ha fatto piacere questa chiamata vista anche la situazione e tutti i cambiamenti di questi giorni”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lite Agnelli-Conte, il Giudice sportivo non si esprime

Chi è Serena Williams: tutto sulla tennista

Leggi anche
Contents.media