Federica Brignone non ci sta: “Gara indecente e ingiusta”

L'azzurra, eliminata proprio da Marta Bassino, si sfoga.

Federica Brignone non riesce a contenere la sua rabbia dopo l’eliminazione dalla prova di parallelo ai Mondiali di Cortina, vinta da Marta Bassino, che ha conquistato la prima medaglia azzurra.

La valdostana, eliminata proprio dalla piemontese ai quarti di finale, è sbottata davanti ai microfoni: “È stata la gara più ingiusta e più assurda.

Sono nera. Mi spiace perché poi è arrivata la medaglia d’oro, che è bellissima. Una gara così ingiusta non l’ho mai vista. Un parallelo lo devi fare dritto, non puoi farlo che gira in quel modo. Chi partiva sulla pista blu nella prima manche aveva praticamente già vinto. E vaffanculo, scusate”.

Nel mirino c’è il penalty time di mezzo secondo, il tempo che per regolamento viene assegnato di default a chi taglia il traguardo nella prima manche con qualunque distacco anche se superiore al mezzo secondo.

“Non è colpa del tracciatore, se la pista gira, non va bene la pista per il parallelo. E non stiamo parlando di una gara del kaiser, ma di un Mondiale. E a me questo sta sulle palle. Sono proprio arrabbiata. E non so se mi passerà”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I precedenti tra Barcellona e PSG: pochi incontri, grandi emozioni

Favola Karatsev: il numero 114 in semifinale di uno Slam

Leggi anche
Contents.media