Chi è Luca De Aliprandini, tutto sull’argento mondiale a Cortina 2021

Lo sciatore italiano Luca De Aliprandini ha vinto la sua prima medaglia in carriera nel gigante.

Luca De Aliprandini si è iscritto ufficialmente nell’Olimpo dei grandi dello Sci. L’atleta classe 1990 ha messo in bacheca la sua prima medaglia in carriera al Mondiale di Sci di Cortina 2021. Il quasi 31enne ha portato a casa uno splendido argento nel gigante.

La carriera di Luca De Aliprandini

Nato in provincia di Trento il 1° settembre 1990, Luca De Aliprandini ha da sempre la passione per la neve e per lo Sci. Per inseguire il suo sogno lascia presto la famiglia e l’adorata val di Non, per frequentare lo ski college trentino. Entra ufficialmente a far parte degli atleti professionisti partecipando alle gare della FISFederazione Italiana Sci – nel 2005 quando prende parte ad uno slalom speciale nel comune di Marebbe.

Sempre nel suo Trentino-Alto Adige prende parte per la prima volta alla Coppa Europa nel 2008 senza però riuscire a terminare la gara. Nello stesso anno partecipa ai Mondiali Juniores chiudendo al sesto posto, suo miglior piazzamento fino a quel momento, nella discesa del gigante a Garmisch-Partenkirchen in Germania.

Nel 2011 partecipa alla sua prima gara in Coppa del Mondo e tra il 2012 e il 2014 prende parte a diverse competizioni tra cui anche i Giochi Olimpici invernali in Russia nei quali si classifica undicesimo nello slalom gigante.

Luca De Aliprandini

Le sue piste preferite sono quelle di Val d’Isere e Alta Badia. Non disprezza anche Soelden, dove debuttò nel massimo circo Bianco. Ovviamente anche la pista “di casa”, quella di San Vigilio di Marebbe dove, come detto, ha mosso i primi passi.

Soprannominato Finferlo dagli amici per via del suo carattere forte e mai domo, Luca De Aliprandini vive una carriera fatta di ottime prestazioni ma senza grossi acuti. Ecco perché è a Cortina che finalmente può lasciarsi andare ad un vero grido di gioia e dire di aver coronato la sua vita da professionista. Al Mondiale 2021, infatti, arriva la sua prima medaglia, d’argento, nel gigante.

Lo sciatore italiano si classifica secondo, alle spalle di Mathieu Faivre con un distacco di 63/100 dal transalpino, e battendo l’austriaco Marco Schwarz. Per il quasi 31enne, il bello, forse, deve ancora venire…

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cortina, gioia Azzurra: argento a sorpresa per De Aliprandini

Chi è James Harden: tutto sulla carriera de “Il Barba”

Leggi anche
Contents.media