Juantorena ammette: “Non ho dormito tutta notte”

Le parole del capitano della Lube Civitanova all’indomani dell’eliminazione in CEV Champions League per mano dei polacchi dello Zaska.

Osmany Juantorena ha espresso tutto il suo rammarico per la sconfitta subita solo al golden set, dopo una grande prestazione, ma promette grinta e determinazione ai playoff scudetto:

“Ho passato la notte completamente in bianco – ha detto lo schiacciatore -. Il pensiero delle occasioni sprecate al golden set dopo una grande gara non mi fa stare tranquillo, così come l’ace finale subito.

La parte più difficile l’avevamo portata a termine, tra l’altro contro rivali di alto profilo. Brucia ancora di più il pensiero che all’andata avremmo potuto fare molto meglio e invece ci siamo complicati la vita da soli. Siamo esseri umani e possiamo fallire, ma nel ritorno dei quarti di finale, oltre alla buona prestazione tecnica, siamo cresciuti nell’approccio mentale. Eravamo uniti nelle difficoltà e siamo riusciti a invertire un set iniziale complicatissimo.

Tutti si aspettavano una risposta da noi dopo il ritorno di coach Blengini e l’abbiamo data sul campo, ma l’impegno non è bastato per qualificarci. La Champions per noi è andata e ora spero che a vincerla sia una squadra italiana. La delusione resta, ma abbiamo l’obbligo di guardare avanti e convogliare la cattiveria agonistica nei playoff scudetto, da affrontare più motivati che mai, con tanta fame di vittorie”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mazepin: “Con Mick sarà un bel duello”

Tensione Napoli, Gattuso caccia Mario Rui dall’allenamento

Leggi anche
Contents.media