America’s Cup: la storia e l’albo d’oro del trofeo più antico del mondo

La storia dell'America's Cup e l'albo d'oro del trofeo più antico del mondo ancora in vigore.

Le date sono decise, Luna Rossa e Team New Zealand sono pronte, quale brigata scriverà il suo nome nell’albo d’oro dell’America’s Cup?

La storia dell’America’s Cup

L’America’s Cup, anche conosciuta come Coppa America, è il più famoso trofeo nella storia della vela, nonché il più antico torneo al mondo.

Infatti, la sua storia nasce in occasione dell’EXPO di Londra 1851. Come avrete letto, non ci troviamo in America, bensì nel Regno Unito. Quindi, perché si chiama Coppa America? Il 22 agosto 1851, il Royal Yacht Squadron britannico, composto da 14 imbarcazioni, sfidò il New York Yacht Club, che partecipò con una sola scuna: l’America. La brigata americana vinse la coppa con incredibile distacco sulla seconda, ribattezzando il trofeo con il nome della casata.

Da lì in poi, il New York Yacht Club rimase imbattuto per 25 sfide.

new york yacht club

Ad oggi, invece, l’America’s Cup si sviluppa in una serie di regate tra soli due yacht che gareggiano uno contro l’altro.

Le due imbarcazioni appartengono a due Yacht Club differenti, una rappresentante il detentore del trofeo (defender) e l’altra lo sfidante (challenger), designato attraverso una serie di regate tra varie contendenti (Louis Vuitton Cup, poi Prada Cup).

America’s Cup: l’albo d’oro

Dopo il dominio statunitense del New York Yacht Club, che durò per 132 anni portando a casa 25 trofei, nel 1983 ci fu un cambio ormai inaspettato. Durante l’anno della prima apparizione italiana (l’Azzurra), il Royal Perth australiano mise un punto (momentaneamente) all’egemonia statunitense. Gli Stati Uniti si ripresero il trofeo già dall’edizione successiva, nel 1987, conservandolo fino al 1995, quando il Team New Zealand glielo strappò dalle mani. Il team neozelandese si aggiudicò anche l’edizione successiva, la prima del nuovo millennio, sconfiggendo il team italiano Luna Rossa, vincitore della Louis Vuitton Cup.

team new zealand

Nel 2003, i neozelandesi cedettero lo scettro agli svizzeri dell’Alinghi, che lo conservarono per due edizioni. Nel 2010 e nel 2013, si fecero nuovamente vivi gli Stati Uniti, con il Team BMW Oracle Racing che sconfisse il Team Alinghi in entrambe le edizioni. Nel 2017, l’ultima edizione disputata, ha visto il Team New Zealand detronizzare gli americani con un punteggio di 7 a 1.

A marzo 2021, il Team New Zealand affronta il Team Luna Rossa in occasione della 37esima edizione dell’America’s Cup.

luna rossa

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Nafi Thiam, la campionessa belga da record

Chi è Joan Laporta, il “nuovo” presidente del Barcellona

Leggi anche
Contents.media