Sei Nazioni: ecco i 15 titolari per Scozia-Italia

Franco Smith ha annunciato la formazione che scenderà in campo sabato in Scozia.

Franco Smith, Capo Allenatore della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato alle 14.15 locali (15.15 italiane) affronterà la Scozia nel quinto ed ultimo match del Guinness Sei Nazioni 2021 in programma al Murrayfield Stadium.

Sarà il confronto numero 33 tra le due squadre, il sedicesimo in terra scozzese con direzione di gara affidata al fischietto francese Pascal Gauzere.

Confermato il triangolo allargato visto nel secondo tempo contro il Galles – inedito dal primo minuto – con Edoardo Padovani estremo e Bellini-Ioane all’ala. Prima presenza da titolare per Federico Mori che formerà la coppia di centri insieme a Brex, quest’ultimo schierato per la quinta volta consecutiva del XV iniziale.

Le chiavi della mediana saranno affidate a Garbisi e Varney. Confermate le terze linee con Michele Lamaro numero 8 e Negri e Meyer a completare il reparto.

Il duo di stampo Benetton Cannone-Ruzza schierato in seconda linea, mentre in prima linea Riccioni e Fischetti affiancheranno capitan Luca Bigi.

“Abbiamo una grande sfida davanti a noi. Il nostro lavoro svolto in settimana è stato ottimo. Vogliamo vincere sabato, chiudendo nel migliore dei modi il torneo e proseguire nel percorso di diventare sempre più competitivi” ha dichiarato Smith.

Non saranno disponibili per il match David Sisi – che non ha recuperato da un trauma contusivo alla spalla sinistra emerso al termine del match contro il Galles – Jacopo Trulla e Daniele Rimpelli, questi ultimi rilasciati alle rispettive società di appartenenza.

Per la trasferta in Scozia saranno aggregati al gruppo dei giocatori in lista gara anche Fabiani, Ceccarelli, Zambonin e Braley.

Spazio in panchina per Lucchesi, Lovotti, Zilocchi, Favretto – che potrebbe diventare il tredicesimo esordiente della gestione Smith – Mbandà, Violi, Canna e Zanon.

Questa la formazione che scenderà in campo:

15 Edoardo PADOVANI (Benetton Rugby, 27 caps)

14 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 30 caps)

13 Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, 4 caps)

12 Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano, 8 caps)

11 Montanna IOANE (Benetton Rugby, 5 caps)

10 Paolo GARBISI (Benetton Rugby, 9 caps)

9 Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 6 caps)

8 Michele LAMARO (Benetton Rugby, 6 caps)

7 Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 13 caps)

6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 32 caps)

5 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 21 caps)

4 Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 12 caps)

3 Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 14 caps)

2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 36 caps) – capitano

1 Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 11 caps)

A disposizione

16 Gianmarco LUCCHESI (Benetton Rugby, 5 caps)

17 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 46 caps)

18 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 14 caps)

19 Riccardo FAVRETTO (Mogliano Rugby 1969, esordiente)

20 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 28 caps)

21 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 20 caps)

22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 51 caps)

23 Marco ZANON (Benetton Rugby, 5 caps)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zlatan Ibrahimovic torna in nazionale: “E’ irreale”

Jiri Kovar alza il livello in vista delle semifinali scudetto

Leggi anche
Contents.media