Settebello, Campagna: “L’avversario peggiore dell’Italia è l’Italia”

Il ct della squadra di pallanuoto: "Se siamo concentrati su noi stessi, possiamo competere con chiunque".

Il commissario tecnico della nazionale maschile di pallanuoto Claudio Campagna ha svelato le sue ambizioni in vista del torneo olimpico: “Le incognite? Sono dovute al fatto che ci sono tante squadre forti.Dovremo avere rispetto di tutte: ce ne sono almeno 7,8 che possono ambire alla medaglia e quindi dovremo essere focalizzati partita per partita.

L’avversario peggiore per l’Italia? E’ l’Italia. Quindi, se siamo concentrati su noi stessi, possiamo competere con chiunque”.

“Seppure nelle restrizioni, siamo concentrati sull’obiettivo – ha continuato il tecnico del Settebello poco prima di partire da Fiumicino per Tokyo -: quando una squadra o un’atleta vuole vincere non si fa condizionare dagli ‘aspetti esterni’. Noi dovremo essere bravi e lo saremo: nulla può scalfire il nostro obiettivo, né le restrizioni, nè la difficoltà di dover fare tamponi ogni giorno.

E’ una procedura, l’accettiamo per rispetto del Giappone, per rispetto del sistema organizzativo. Però noi andiamo lì per giocare, cercare di fare bene e portare in alto i colori dell’Italia”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Masi su Hamilton-Verstappen: “Sono d’accordo con i commissari”

Mercato Inter: tre nomi per il vice Lukaku

Leggi anche
Contents.media