Arianna Errigo sul furto dei trofei subito: “Avete rubato tanto ma alcune cose non si possono ricomprare”

Ladri in casa dei genitori della schermitrice brianzola.

La schermitrice Arianna Errigo ha denunciato il furto di numerosi trofei vinti tramite il proprio profilo su Facebook . “Siete entrati a casa dei miei genitori, mentre loro erano in vacanza. La rabbia che ho dentro non posso descriverla”, ha scritto in un post.

“A casa mia tengo poco e niente dei miei trofei, delle coppe, medaglie e riconoscimenti che ho ottenuto in tutta la mia carriera. Le ho volute lasciare a casa dei miei genitori in attesa della fine della mia carriera per avere la mia stanza e finalmente sistemare tutti i miei ricordi più belli”.

“Avete rubato tanto ma alcune cose non si possono ricomprare. Grazie a voi molte bacheche rimarranno vuote, scaffali senza i riconoscimenti più importanti del mio percorso sportivo. Ci sono anche oggetti che non hanno nessun valore economico ma il valore affettivo che hanno per me è infinito.

Sicuramente non leggerete mai questo messaggio ma se per sbaglio vi arrivasse, sapete dove abitano i miei genitori”, ha concluso la fuoriclasse della scherma.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Flachi: “Finalmente potrò ricominciare”

Jannik Sinner: “Io sto lì in campo per vincere, divertirmi e imparare”

Leggi anche
Contentsads.com