Chi è Caris LeVert: il cestista che ha battuto il tumore al rene

Dopo essere stato ceduto ai Pacers, LeVert ha scoperto di avere un tumore al rene: scopriamo chi è il talento NBA che si è salvato la vita grazie ad una trade.

Caris LeVert, playmaker NBA, è uno dei tanti ottimi giocatori che militano nella lega di pallacanestro più importante al mondo. Il suo nome è diventato famoso, più di quanto non lo fosse tra gli appassionati della palla a spicchi, a causa di un’operazione d’urgenza avvenuta a seguito del rilevamento di una massa presso il rene sinistro rilevata durante le visite mediche con gli Indiana Pacers.

Scopriamo chi è Caris LeVert e riviviamo i momenti di paura che ha vissuto a gennaio 2021.

Caris LeVert chi è

Nato a Columbus il 25 Agosto 1994, ha giocato in NCAA per quattro stagioni con la canotta stagione dei Michigan Wolverins. Nel 2016 si è dichiarato eleggibile al Draft NBA. Dopo essere stato selezionato dagli Indiana Pacers con la chiamata numero 20, viene ceduto la notte stessa ai Brooklyn Nets.

LEVERT MICHIGAN

L’inizio in NBA non è facilissimo a causa di un infortunio rimediato alla fine del suo ultimo anno a Michigan. Va sottolineato come LeVert, considerato uno dei migliori talenti del Draft di quell’anno, abbia visto scendere le sue credenziali a causa di una tenuta fisica spesso altalenante nel corso dell’esperienza in NCAA.

Nelle prime due stagioni ai Nets si mette in mostra soprattutto per la grande abilità nel palleggio, diventando uno dei migliori a giocare il Pick&Roll in termini di efficienza.

Non solo questo, ad inizio 2018 era anche uno dei più prolifici a segnare in penetrazione. Tuttavia la sua esplosione è stata condizionata dall’ennesimo infortunio, stavolta alla gamba nel corso della gara contro Minnesota il 13 Novembre 2018.

Questo stop ha così interrotto la crescita di quello che era fino a quel momento considerato dai media uno degli attaccanti più completi e interessanti, vista anche la giovane età. Da qui la scelta a inizio 2021, da parte di Brooklyn, di cedere LeVert ai Pacers all’interno della trade che ha portato Harden ai Nets (formando insieme a Kyrie Irving e Kevin Durant il trio più forte della NBA).

levert nets

La trade che ha salvato la vita a Levert

Dopo la sfida contro i Knicks, LeVert ha scoperto di essere stato ceduto. Infatti in NBA i giocatori spesso scoprono solo a giochi fatti di essere stati inseriti in qualche trade. Caris è stato così spedito a Indiana, squadra che lo aveva selezionato nel 2016.

Tuttavia durante le visite mediche di rito è stata rilevata una massa anomala nei pressi del rene sinistro. La risonanza magnetica di approfondimento ha confermato la presenza del tumore. Il giocatore è stato prontamente operato. Il tutto è riuscito nei migliori dei modi e ora LeVert non dovrà fare altro che rimanere a riposo e sotto il controllo dei medici.

Indiana ha comunque confermato il ragazzo all’interno del roster e la disponibilità ad aspettarlo, visto che sono ancora incerti i tempi di rientro. Caris però si è mostrato sereno di fronte ai microfoni, sottolineando come la salute venga prima della pallacanestro:

Non avevo nessun sintomo, stavo normalmente scendendo in campo e giocando in ogni partita. Mi sentivo al 100% fisicamente ma questa trade in qualche modo ha rivelato cosa stava succedendo all’interno del mio corpo. La vedo come una sorta di benedizione: si può dire che questo scambio possa aver finito per salvarmi la vita nel lungo periodo”. La pallacanestro diventa immediatamente secondaria: “Non guardo a quanto accaduto dal punto di vista della mia carriera: ora la cosa più importante è la mia salute, e che io possa vivere una vita lunga e sana.

Incredibile come una trade, vista come un passo indietro all’interno della sua carriera, si sia poi rilevata la sua salvezza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pirlo: “Ognuno è libero di fare ciò che vuole”

Chi è Max Sirena, lo Skipper e Team Director di Luna Rossa

Leggi anche
Contents.media