LeBron James mette all’asta le scarpe donategli da Kobe Bryant

A fine febbraio 2021 verranno vendute le scarpe che Kobe Bryant donò a LeBron James nel 2002.

LeBron James e Kobe Bryant, oltre a essere due campioni che hanno fatto la storia della pallacanestro, sono stati due grandi amici e compagni di Nazionale. Non tutti sanno che la loro amicizia nacque ancora prima dell’avvento in NBA del Prescelto, ma ebbe inizio nel 2002 quando Kobe Bryant era all’apice della sua carriera grazie ai tre titoli vinti con i Los Angeles Lakers.

Le scarpe di Kobe Bryant messe all’asta da LeBron James

Nel 2002 LeBron James era uno dei giovani più interessanti in ottica NBA. Kobe Bryant aveva appena completato il three peat, ossia l’impresa di vincere l’anello per tre anni consecutivi. L’ex numero 24 gialloviola rimase affascinato dal nuovo talento dell’Ohio che decise di regalargli un paio di scarpe da lui utilizzate.

Un dono molto apprezzato da James, nonostante le scarpe fossero di un numero di piede diverso dal suo.

Una scomodità che però non ha frenato il quattro volte campione NBA dall’indossarle:

Erano il modello rosso-bianco-e-blu della sua linea di scarpe, erano una taglia troppo piccola per me, ma le ho portate per diverso tempo tenendo il piede compresso lì dentro.

Entro fine febbraio 2021 queste storiche scarpe di Kobe Bryant saranno vendute all’asta voluta da LeBron James, con una base di partenza di 20mila dollari che sembra però destinata a raggiungere cifre decisamente più elevate.

Un valore che, oltre dai tanti anni, è condizionato anche dalla scomparsa di Bryant avvenuta nel 2020 e che ha scioccato il mondo dello sport.

Un dettaglio quello delle scarpe, seppur di un diverso modello, che ha condizionato anche uno degli ultimi momenti tra i due campioni. Nel gennaio 2020, quando LeBron superò Bryant nella classifica dei marcatori all-time della NBA, James decise di scrivere una dedica per Kobe sulle scarpe indossate nella partita: “Mamba 4 Life”, con tanto di numeri 8 e 24 e le iniziali KB. Così come Bryant regalò all’amico le sue scarpe, con tanto di autografo, al termine della sua ultima partita della carriera a Cleveland nel 2016.

bryant james

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Cagliari gioca la carta Leonardo Semplici

Le squadre NBA più seguite in TV: chi comanda la classifica degli spettatori?

Leggi anche
Contents.media