Il Milan cerca una soluzione per Mateo Musacchio

Con il contratto in scadenza a giugno 2021 i rossoneri tenteranno di piazzarlo a gennaio.

Per non perderlo a parametro a zero a giugno il Milan tenterà di piazzare Mateo Musacchio nel mercato di gennaio.

L’argentino non rientra nei piani di Pioli e nelle gerarchie è dietro a Kjaer, Romagnoli e Gabbia. Il Villarreal sarebbe disposto a riportarlo in rosa ma anche il Valencia ha sondato il terreno.

La richiesta del Milan è di 10 milioni di euro ma difficilmente Maldini e Massara verranno accontentati: il contratto in scadenza e la volontà del giocatore di tornare protagonista complicano le cose.

Per rimpiazzarlo è forte la candidatura di Garay: il classe 1986, svincolato, ha chiuso dopo 4 anni la sua esperienza al Valencia e sarebbe pronto ad una nuova avventura. Nelle ultime ore è circolato anche il nome di Kristoffer Ajer, norvegese del Celtic.

Il club scozzese tra l’altro sta valutando l’ipotesi di trattenere Laxalt: possibile uno scambio.

I rossoneri hanno comunque più volte ribadito la necessità di acquistare un centrale di livello. Al momento il profilo più discusso è quello di Nikola Milenkovic ma non sarà facile convincere Rocco Commisso e la Fiorentina a privarsi di uno degli elementi più pregiati della rosa, servirà un’offerta non inferiore ai 45 milioni di euro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il regime alimentare corretto per perdere peso

Antonio Conte vince un trofeo: il Tapiro

Leggi anche
Contents.media