Milan, la stoccata dell’ex capitano

"L'ultimo anno è stato infermale" ha dichiarato senza mezzi termini Montolivo.

Intervistato dal Corriere dello Sport Riccardo Montolivo non si è risparmiato parlando dei suoi ultimi mesi al Milan: “Il mio ultimo anno da professionista è stato infernale. Potevo continuare a giocare, ma non ho trovato il progetto giusto, quello che giustificasse i sacrifici della mia famiglia”.

Ibrahimovic e compagni stanno volando in campionato e in diversi hanno parlato di Scudetto. L’ex centrocampista però non è dello stesso parere: “Lo scudetto sarebbe una sorpresa per tutti, non è una squadra costruita per lottare per questo traguardo, la favorita resta sempre la Juventus.

Credo piuttosto a una qualificazione in Champions”.

Sguardo, poi, al futuro: “Ora voglio dedicarmi solo a loro, ai miei cari. Poi mi piacerebbe arrivare ad allenare”.

Montolivo per la sua esperienza in panchina potrebbe ispirarsi a Cesare Prandelli: “E’ la persona giusta al momento giusto: quando ero alla Fiorentina ci diceva di non guardare la classifica e ci trasmetteva fiducia, voglia di migliorare e consapevolezza.

Poi è uno tra i migliori nella gestione dei giovani”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Paulo Dybala è sempre più vicino all’Inter

Thauvin, il Milan esce allo scoperto

Leggi anche
Contents.media