Pellegrini: “Conte, all’Inter serve più serenità”

"Non ho consigli da dare perché ritengo Steven Zhang un presidente serio, preparato e con grande entusiasmo".

L’ex presidente dell’Inter Ernesto Pellegrini ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport dell’attuale situazione nerazzurra. “Non ho consigli da dare perché ritengo Steven Zhang un presidente serio, preparato e con grande entusiasmo. Conte è un grande allenatore.

Mi permetto, con l’esperienza dei miei 80 anni, di dargli un consiglio: portare nello spogliatoio serenità, entusiasmo e tanti sorrisi. Le racconto un aneddoto. Guglielmo, mio nipote che ha 4 anni e mezzo, ascoltando un dialogo di lavoro tra me e mia figlia su una gara non vinta un giorno esclamò: “Nonno, chiudi gli occhi, fai un respiro e sorridi.

Vincerai tutte le gare!”.

“Non conosco le difficoltà di Eriksen ma so che Bergkamp era un campione che ci ha fatto vincere una Coppa Uefa e divenne poi il miglior giocatore del campionato inglese”Lukaku è Lukaku, un giocatore unico: grintoso, tecnicamente preparato, con uno spiccato senso del gol.

Poi dopo ogni rete guarda in cielo e si fa sempre il segno della croce. Mi piace tantissimo. Anche la mia Inter dopo una vittoria in Germania, a Monaco, fu eliminata in coppa a San Siro ma poi vinse lo scudetto.

Speriamo, quindi, che la storia si ripeta”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Juventus, Arthur: “Ronaldo è impressionante”

Antonio Conte si rivolge direttamente ai tifosi dell’Inter

Leggi anche
Contents.media