“Un leone si può domare, Zlatan Ibrahimovic no”

Lo dice lo svedese, che dice anche: "Vincerei sicuramente anche un braccio di ferro con King Kong".

Intervistato dalla UEFA Zlatan Ibrahimovic ha spiegato: “Vorrei il cervello di Zlatan nel corpo di un 25enne. Oggi mi stanco prima rispetto a quando ero più giovane. Dormo molto perché ho bisogno di recuperare di più. Diciamo che in passato dopo le partite impiegavo un giorno per recuperare, stare bene ed essere nuovamente fresco.

Oggi mi servono dai due ai tre giorni, che è una cosa normale per la mia età”.

“Si può domare un leone, ma non si può domare Zlatan. Zlatan è un animale diverso. Vincerei sicuramente anche un braccio di ferro con King Kong, lo distruggerei al 100%” ha continuato lo svedese con la solita umiltà.

“Ho sentito atleti americani dire che hanno speso più di un milione di dollari per mantenere il proprio corpo in forma. Io ho 39 anni. Sono in forma. Gioco ai massimi livelli. Spendo zero per mantenermi in forma. Il segreto non è quanto si spende, il segreto sta nella testa.

Il segreto è la mentalità”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Per Andrea Pirlo non è ancora finita Juventus-Atalanta

Jacques Villeneuve e il 2020 da incubo di Sebastian Vettel

Leggi anche
Contents.media