Per Andrea Pirlo non è ancora finita Juventus-Atalanta

Il pareggio con gli orobici non è ancora stato digerito dal tecnico bianconero: "C'è ancora rabbia".

Per Andrea Pirlo Juventus-Atalanta non è ancora finita. Lo conferma durante la conferenza stampa in vista della sfida con il Parma: “C’è ancora un po’ di rabbia, perché abbiamo fatto una buona partita contro una grande squadra e c’è il rammarico per non aver concretizzato le molte occasioni create e portato a casa i tre punti”.

Il tecnico ha poi fatto il punto sul progetto di crescita dei bianconeri: “Stiamo progredendo in tutte le zone del campo. A volte magari facciamo meglio la fase difensiva, a volte quella offensiva, però la squadra sta crescendo nel complesso e quindi non c’è un’area del campo dove chiedo qualcosa in più. I centrocampisti stanno imparando a muoversi meglio tra le linee”.

Contro il Parma non sarà una passeggiata: “Sarà la classica partita dove cercheranno di difendersi e ripartire.

Hanno giocatori molto veloci nelle transizioni, come Gervinho e Karamoh. Bisogna stare molto attenti a fare le preventive quando si è in possesso palla per poi sviluppare bene il gioco. Fabio Liverani lo conosco bene, era un grandissimo tecnicamente e mentalmente, perché pensava prima di ricevere la palla”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Sergio Perez fa sul serio: “Red Bull da titolo”

“Un leone si può domare, Zlatan Ibrahimovic no”

Leggi anche
Contents.media