Mercato Milan, anche l’alternativa a Simakan è a rischio

I rossoneri spingono per Tomori del Chelsea, ma c'è un ostacolo importante per la buona riuscita della trattativa.

Il Milan continua la strenua ricerca ad un rinforzo nel ruolo di difensore centrale, ma dopo le brutte notizie arrivare dalla francia per Simakan (infortunio per il calciatore dello Strasburgo, previsti due mesi di stop), che hanno raffreddato al momento l’interesse da parte del club rossonero, arriva una battuta d’arresto anche nella trattativa per l’obiettivo alternativo, Fikayo Tomori del Chelsea.

Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, infatti, su Tomori è piombato il Newcastle, disposto ad accontentare il Chelsea dal punto di vista della modalità di trasferimento. Il tecnico dei Blues, Frank Lampard, ha infatti posto il veto alla cessione definitiva di Tomori, preferendo per lui sei mesi in prestito. Una soluzione che il Milan non gradisce, volendo dare stabilità a un settore così delicato del campo.

Un possibile compromesso potrebbe essere il prestito con diritto di riscatto, ma la cifra chiesta dai londinesi, 30 milioni di euro, non convince affatto i rossoneri, che vogliono investire con giudizio in un momento difficile per tutti dal punto di vista economico.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGp, nuovi esami per Marc Marquez: le sue condizioni

Mercato Milan, Ibrahimovic rinvia rinnovo a giugno

Leggi anche
Contents.media