Mercato Milan, Ibrahimovic rinvia rinnovo a giugno

Lo svedese fa chiarezza: "A giugno scade il mio contratto e ne parliamo".

Zlatan Ibrahimovic è il leader incontrastato del Milan. Il suo contratto scadrà al termine della stagione in corso. Il Diavolo è pronto a rinnovare l’accordo, certo che uno come lui possa fare comodo ancora a lungo.

Il diretto interessato ha fatto chiarezza sul proprio futuro attraverso le colonne del Corriere dello Sport: “Finché sto bene vado avanti.

A giugno scade il mio contratto e ne parliamo. Non volevo intrappolarmi in situazioni senza uscita e neppure intrappolarci il mio club. Per questo all’arrivo ho firmato per sei mesi e poi ho rinnovato. Altri hanno ragionato diversamente, io sono per la libertà di scelta”.

Una battuta anche sugli obiettivi: “Champions? E’ presto. Quanto manca? Tutto il ritorno più due partite. Inoltre porsi obiettivi è come porsi limiti. Non lo faccio mai.

Il secondo è il primo degli ultimi. Voglio cavare il meglio da me e dalla squadra, ogni giorno, allenamenti compresi. Un Milan tanto a lungo fuori dell’élite non è normale”.

Il Milan si augura che Zlatan Ibrahimovic resti a lungo rossonero. Oltre al rinnovo dello svedese, lavora per trattenere anche Gigio Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Milan, anche l’alternativa a Simakan è a rischio

Chi è Kyrie Irving: dal titolo NBA alla voglia di leadership

Leggi anche
Contents.media